Cronaca
8 Dicembre 2023

Baby gang di ragazzine semina il panico a Ferrara

di Redazione | 2 min

Leggi anche

Lutto nel giornalismo. Morto Gianni Buozzi

Si è spento all’età di 85 Gianni Buozzi, decano dei giornalisti ferraresi. Buozzi è stato una figura storica per le pagine de l’Unità negli anni ’80, prima a Bologna e poi a capo dell’edizione ferrarese del quotidiano fondato da Gramsci

Altro sequestro di droga in via Baluardi

Martedì 20 febbraio nella fascia oraria dalle 14 alle 20 le forze di polizia del territorio hanno concentrato la propria attenzione alle frazioni del capoluogo estense

Spal a caccia dei tre punti contro l’Arezzo

Dopo il pareggio con la Fermana, che è seguito ai successi contro Recanatese e Pescara, la Spal cercherà la terza vittoria nelle ultime 4 gare domani sera (venerdì 23 febbraio) al Paolo Mazza contro l’Arezzo. Mimmo Di Carlo si aspetta conferme ed anche ulteriori miglioramenti dai biancoazzurri dopo i progressi delle ultime partite

La studentessa di 21 anni rapinata e finita al pronto soccorso a causa di una aggressione con lo spray urticante non è stata la sola vittima. Dopo di lei la baby gang composta da quattro ragazzine ha colpito almeno un’altra volta. E in questa occasione all’interno del Parco Coletta, in zona Gad.

La prima aggressione, riportata ieri da Estense.com, ha visto come vittima una studentessa di Unife di 21 anni.

La ragazza stava passeggiando lunedì scorso intorno alle 11 nel sottomura tra piazza Travaglio e viale Baluardi. A un certo punto viene fermata con una scusa da quattro ragazzine. Si scoprirà in seguito che si tratta di ragazzine giovanissime: due hanno quindici anni; altre due appena 11. Erano giunte a Ferrara in treno da Bologna, dove vivono

Una di loro le chiede di poter usare il suo cellulare per chiamare la madre. La 21enne, non immaginando alcuna pericolosità, glielo presta con piacere. A quel punto una delle 15enne estrae una bomboletta contenente dello spray urticante e le spruzza il contenuto sugli occhi provocandole una forte irritazione e la momentanea cecità. Una volta fuori gioco la vittima, la baby gang le ruba la borsa, il portafoglio e il telefono per poi dileguarsi.

La 21enne verrà soccorsa da alcuni passanti che chiameranno il 118. Una ambulanza la porterà all’ospedale di Cona, dove verrò medicata e dimessa con una prognosi di pochi giorni.

Poco dopo l’aggressione nel sottomura, le ragazzine hanno colpito di nuovo in zona Gad. Qui non hanno usato lo spray, bensì hanno circondato un’altra malcapitata, una studentessa di 18 anni, le hanno dato degli schiaffi fino a costringerla a dar loro lo zaino che teneva in spalla. Lo hanno aperto e hanno preso telefonino e portafoglio per poi scappare.

La 18enne ha chiamato aiuto e un passante ha avvertito il 113.

Sul posto si è portata una volante della Polizia di Stato, che ha diramato le ricerche delle giovanissime teppiste. La vittime ha detto agli agenti di aver visto le minorenni dirigersi verso al stazione ferroviaria e infatti la Polfer di Bologna le ha fermate lungo la tratta Ferrara-Bologna.

Una volta scese dai binari gli agenti le hanno fermate e individuate. Con loro avevano ancora la refurtiva frutto delle (almeno) due scorribande.

Le due quindicenni sono state denunciate per rapina aggravata e gli atti inviati alla Procura minorile di Bologna. Per le undicenni, non imputabili per la minore età, si procederò eventualmente in sede civile.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com