Attualità
8 Dicembre 2023
"Non Chiamatemi Morbo" il titolo della mostra aperta fino al 12 dicembre nel palazzo di via Cairoli

Parkinson: a Palazzo Crema una mostra sensibilizza sul tema

di Redazione | 1 min

Leggi anche

La piena del Po transita nel Ferrarese, allerta della Protezione civile

Il maltempo e le precipitazioni diffuse di questi giorni in Emilia Romagna non consentono ancora di abbassare la guardia sul livello dei fiumi. E' per questo che la Protezione civile dell'Emilia-Romagna ha emesso un'allerta che riguarda anche la nostra provincia per il 2 marzo

Emergenza nutrie, abbattuti oltre 44mila esemplari in un anno

Emergenza nutrie al centro del tavolo tecnico in prefettura a Ferrara che, nel pomeriggio di ieri, giovedì 29 febbraio, ha visto il prefetto Massimo Marchesiello e l'assessore regionale Alessio Mammi fare il punto della situazione sulle attività finalizzate all'eradicazione della specie alloctona infestante come previsto dal Piano Regionale di Controllo stabilito dal Dgr 546 del 19 aprile 2021 per il periodo 2021-2026

Già da sabato 2 dicembre e fino al 12 dicembre è possibile visitare, presso Palazzo Crema, la mostra fotografica “Non Chiamatemi Morbo” dove Claudio Bisio e Lella Costa raccontano “Storie di Resistenza alla malattia di Parkinson”.

In particolare, martedì 12 dicembre, ultimo giorno della mostra, malati e fisioterapista si incontreranno alle 10:30 nei locali della mostra per svolgere, all’interno di una sala, gli esercizi che di solito svolgono in palestra.

Alle pareti sono appesi i ritratti di malati e sarà un po’ come essere sollecitati e sostenuti da tutti coloro che stanno combattendo questa malattia

Orari di apertura della mostra: tutti i giorni dalle 10 alle 12:30 e dalle 15 alle 18. Ingresso libero.

 

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com