Cronaca
4 Dicembre 2023
Durante il servizio interforze sono complessivamente stati controllati 32 veicoli e 52 persone. Gli accertamenti hanno portato alla contestazione di 8 sanzioni amministrative

Forze dell’ordine sulle strade della città. Controlli nelle vie Bologna e Krasnodar

di Redazione | 1 min

Leggi anche

Broker assicurativo a giudizio per truffa

La procura della Repubblica ha emesso il decreto di citazione a giudizio nei confronti del broker assicurativo Luca Stradiotto, 41 anni. L'uomo è accusato di truffa nei confronti di clienti che all'epoca curava per conto delle assicurazioni Generali (compagnia per la quale non lavora più dal 2020)

Proseguono i servizi interforze che la prefettura di Ferrara ha inteso avviare all’unisono con tutte le forze di polizia presenti sul territorio, per garantire il necessario presidio di legalità, operando una sinergica attività di prevenzione sul fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti e su altre manifestazioni di potenziale illegalità.

Nel pomeriggio del 28 novembre scorso, dopo il briefing effettuato presso il comando della polizia locale di via Tassoni, è scattato un altro intervento congiunto di tutte le forze di polizia a cui hanno preso parte due pattuglie dell’Arma dei carabinieri, due della polizia locale con unità cinofila, una pattuglia della polizia di Stato e una della guardia di finanza.

Le aree sottoposte a controllo sono state quelle del capoluogo dove si sono registrate maggiori criticità legate ai reati predatori, allo spaccio di sostanze stupefacenti e all’immigrazione clandestina. Particolare attenzione è stata dedicata nella zona di via Bologna e via Krasnodar.

Durante il servizio interforze sono complessivamente stati controllati 32 veicoli, 52 persone (di cui 8 straniere). Gli accertamenti hanno portato alla contestazione di 8 sanzioni amministrative.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com