Cronaca
5 Dicembre 2023
Il cadavere di Claudio Borghi rinvenuto in via Messidoro, nelle vicinanze di Chiesuol del Fosso. Si era allontanato da casa lo scorso 20 novembre

Trovato senza vita il corpo del 74enne scomparso da casa

di Redazione | 1 min

Leggi anche

Furti a Malborghetto, stretta della Polizia di Stato

La questura fa notare la costante attività di prevenzione e presenza sul territorio che "ha l'obiettivo - afferma una nota di Palazzo Camerini - di assicurare e mantenere le condizioni di autentica tranquillità pubblica, riducendo la percezione di insicurezza dei cittadini"

Falsi green pass. Altri trenta no vax patteggiano

Altra tranche di patteggiamenti in tribunale a Ferrara per trenta no vax coinvolti nell'inchiesta Red Pass che, nel 2022, dietro il coordinamento della Procura di Ferrara, aveva portato gli uomini della Guardia di Finanza a scoperchiare un sistema di false vaccinazioni Covid per ottenere falsi green pass

Fatture false per ottenere contributi Covid, un 67enne è a processo

Un uomo di 67 anni è finito a processo in tribunale a Ferrara con l'accusa di tentata indebita percezione di erogazioni pubbliche dopo che, approfittando del suo ruolo di rappresentante legale di una società edile, avrebbe agito con l'intento di ottenere 134.835 euro a titolo di contributo a fondo perduto previsti per i soggetti che vennero colpiti dall'emergenza epidemiologica del Covid-19

È stato ritrovato purtroppo senza vita Claudio Borghi, il 74enne che si era allontanato da casa in sella alla sua bicicletta lo scorso 20 novembre senza più dare notizie di sé, a tal punto che i familiari ne avevano denunciato la scomparsa non vedendolo rincasare all’ora di pranzo.

Il corpo è stato rinvenuto, a seguito di una segnalazione, nella serata di domenica 3 dicembre, in via Messidoro, una strada che si incrocia con via Bologna, nelle vicinanze di Chiesuol del Fosso, a quattro chilometri di distanza da via Poletti, dove la vittima abitava.

Nelle scorse settimane, coordinati dalla prefettura e dalla procura, i vigili del fuoco – insieme ai carabinieri – si erano messi sulle sue tracce utilizzando un elicottero, droni, unità cinofile e un’imbarcazione che aveva perlustrato il Po di Volano, sospendendo però le ricerche lo scorso 30 novembre.

Poi, a distanza di quasi quattordici giorni, la triste scoperta.

Sul cadavere di Borghi, la Procura dovrebbe disporre prossimamente l’autopsia per determinare con chiarezza le cause della morte, anche se è ipotizzabile che a stroncare la vita del 74enne possa essere stato un malore risultatogli fatale.

 

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com