Spal
1 Dicembre 2023
Il tecnico biancoazzurro alla vigilia dell'incontro: “Non dobbiamo guardare la classifica in questo momento. Dobbiamo dare energia all’ambiente attraverso le prestazioni e l’atteggiamento”

Spal pronta alla trasferta a Gubbio. Colucci: “Voglio una squadra sicura e determinata”

di Redazione | 3 min

Leggi anche

Carabiniere picchiato in Gad. È caccia agli aggressori

Un carabiniere del Nucleo Operativo Radiomobile di Ferrara è stato aggredito e picchiato nel pomeriggio di giovedì 29 febbraio mentre stava camminando lungo via monsignor Luigi Maverna, zona in cui ha sede l'Agenzia delle Entrate, dietro la stazione, in Gad

“Diplomatic Days”: Ferrara capitale delle relazioni commerciali

Una due giorni in cui Ferrara diventerà, a tutti gli effetti, capitale delle relazioni commerciali. Nella città estense, il 7 e 8 marzo, approderanno infatti diplomatici – consoli e ambasciatori – di 27 Paesi e 5 Continenti. Non a caso il titolo dell’evento è Diplomatic Days

Scuola Gulinelli. Ora è caos smistamenti per oltre 60 alunni

Questa mattina (1° marzo) i bambini della scuola materna Gulinelli hanno ripreso le loro attività, smistati però temporaneamente nelle altre sedi dei servizi comunali, vale a dire nelle scuole Cadore e Gramsci, dal momento che la struttura che li ospitava originariamente, dopo l'interruzione legata alle infiltrazioni d'acqua dei giorni scorsi, sarà interessata dai lavori di manutenzione

Emergenza nutrie, abbattuti oltre 44mila esemplari in un anno

Emergenza nutrie al centro del tavolo tecnico in prefettura a Ferrara che, nel pomeriggio di ieri, giovedì 29 febbraio, ha visto il prefetto Massimo Marchesiello e l'assessore regionale Alessio Mammi fare il punto della situazione sulle attività finalizzate all'eradicazione della specie alloctona infestante come previsto dal Piano Regionale di Controllo stabilito dal Dgr 546 del 19 aprile 2021 per il periodo 2021-2026

di Marcello Ferron

Servirà una Spal attenta, sicura e determinata per cercare di fare punti sabato 2 dicembre sul campo di un Gubbio che in casa ha tenuto finora un rendimento altissimo. E’ questo che ha chiesto Leonardo Colucci alla sua squadra alla vigilia dell’incontro.

In apertura Colucci ha parlato della partita contro gli umbri: “Il Gubbio è una buona squadra che rispettiamo molto, allenata da un decano degli allenatori come Braglia. Dovremo fare una partita accorta, essere sicuri e determinati, con fiducia, chiedo questo tipo di prestazione ai miei ragazzi, tutte le partite sono difficili. Tutti noi stiamo cercando di dare ogni giorno fiducia ai ragazzi, i tifosi durante le partite ci incitano, ci stanno vicini, a volte ci può essere qualche fischio ma è normale. Sta a noi dare energia all’ambiente con le prestazioni e l’atteggiamento giusti”.

Sulle condizioni di Rao, Rabbi e Rosafio: “Rao e Rabbi saranno convocati, Rosafio non ci sarà. Valuteremo insieme allo staff medico se potranno partire dall’inizio o meno ma Rao e Rabbi sono tra i convocati. Per quanto riguarda il modulo proviamo sempre due sistemi di gioco, valuteremo domani, l’importante è avere una squadra equilibrata”.

Il tecnico biancoazzurro ha poi parlato della situazione di classifica: “Se guardiamo alla classifica si può essere presi da scoramento, ma mancano ancora tante partite. Noi paradossalmente non dobbiamo guardarla, non dobbiamo metterci angoscia. Dobbiamo dare fiducia ai ragazzi, la guarderemo più avanti”.

Il Gubbio è una squadra che si esprime molto bene in casa e fatica in trasferta: “Noi dobbiamo pensare ai nostri problemi e a noi stessi, non so dire il perché di questa loro disparità di rendimento”. Colucci ha poi parlato di Contiliano, ancora convalescente: “Gli siamo molto vicini, oggi ha iniziato ad allenarsi un po’ a parte. E’ un ragazzo che ha spirito, è positivo, ha una maturità da adulto. Speriamo tutti di averlo a disposizione dalla prossima settimana”.

Su cosa gli sia piaciuto nella partita contro l’Ancona e cosa invece ci sia da migliorare: “Mi è piaciuto l’atteggiamento, dopo il gol subito inizialmente la squadra non si è abbattuta, abbiamo reagito, siamo andati in vantaggio, abbiamo avuto una situazione per poter segnare il 3 a 1, sul 2 a 2 abbiamo avuto un’altra situazione importante con Antenucci. Non mi è piaciuto che dopo il gol abbiamo abbassato un po’ il baricentro, anche se a volte non è un atteggiamento voluto dai ragazzi”.

“L’atteggiamento e lo spirito – prosegue Colucci – sono sempre positivi nei ragazzi. Psicologicamente il momento è quello che è, ma dobbiamo venirne fuori, ci stiamo lavorando tutti, ogni componente. Questo non è più un gruppo ma è diventata una famiglia”.

Antenucci non sta vivendo un momento facile dal punto di vista realizzativo: “Tutti non stiamo vivendo bene il momento della squadra, Mirco è ovviamente dispiaciuto per la situazione. Sappiamo quale è la situazione, ma magari un episodio a favore può sbloccarlo, per un attaccante può bastare poco”.

Sul rientro di Tacopina lunedì a Ferrara: “Per noi il suo arrivo è un’iniezione di fiducia, la sua vicinanza per noi è importante, ci dà anche uno spirito diverso. Il mercato? Dobbiamo pensare alla partita di domani, per noi i ragazzi che abbiamo a disposizione sono i migliori del mondo e non li cambierei con nessun altro”.

In chiusura Colucci ha parlato dei piccoli passi in avanti fatti contro l’Ancona: “Questi passi in avanti possono rappresentare una crescita per la squadra, perché quando si fanno dei risultati positivi aumenta la fiducia, ci si allena con il sorriso e anche chi è fuori acquista maggiore fiducia e serenità. La fiducia arriva attraverso i risultati”.

Probabile formazione Spal (4-3-3): Alfonso; Bruscagin, Peda, Bassoli, Tripaldelli; Maistro, Carraro, Puletto; Rao, Antenucci, Orfei.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com