Basket
30 Novembre 2023
Dopo la vittoria a Milano il lungo biancazzurro si gode i 2 punti ma pensa già a domenica: “Chiudiamo il girone d’andata nel migliore dei modi. Nel ritorno però serve più continuità in trasferta”

Ferrara Basket, parla Cecchetti: “Siamo più consapevoli delle nostre capacità”

di Redazione | 3 min

Leggi anche

Sella Cento e Carlos Delfino ancora insieme: sarà lui il capitano

Cento. La Benedetto XIV comunica di aver raggiunto un accordo anche per la prossima stagione con Carlos Delfino. L’ex giocatore di Bucks, Pistons, Raptors e Rockets è arrivato a gennaio, durante l’ultima annata e ha dato una grossa mano nel raggiungimento della...

Andrea Braga per il Ferrara Basket

Andrea Braga farà parte del roster del Ferrara Basket nella stagione sportiva 2024/25 e parallelamente parteciperà al campionato di Under 19 Eccellenza con la canotta di Vis 2008

di Nicolò Govoni

È Alessandro Cecchetti a fare il punto di metà settimana in casa Ferrara Basket 2018, dopo che sabato è arrivata al Pala Iseo la prima e tanto attesa vittoria estense lontano dalla Bondi Arena: “Finalmente è arrivata, la aspettavamo tutti per sbloccarci mentalmente”, commenta il lungo biancazzurro. “Abbiamo giocato bene alcune partite per poi farci sfuggire il risultato nel finale, come a Fidenza, per demeriti nostri. Speriamo che questo successo sia un preludio a un girone di ritorno in cui riusciremo a fare più punti esterni”.

“Sabato contro la Social Osa Milano nei primi due quarti abbiamo giocato male, eravamo poco energici e sconnessi con il piano partita. Poi c’è stata una buona reazione nella ripresa: sono venute fuori le nostre qualità tecniche, migliori di quelle degli avversari, e abbiamo portato a casa i 2 punti”.

Il successo ha sbloccato mentalmente la squadra: “Era uno step da fare: il percorso in casa è stato netto, e questo è importante per disputare un campionato di buon livello: ma bisogna vincere anche in trasferta. Volevamo assolutamente i 2 punti e ci siamo riusciti: sappiamo che anche fuori casa bisogna fare bottino pieno in una classifica molto corta, e adesso siamo più consapevoli delle nostre capacità”.

Qualche difficoltà, ultimamente, nel gioco in area: “Nelle ultime due partite i nostri avversari hanno fatto molta tattica, cercando di levarci quest’arma, e ci sono riusciti anche per demeriti nostri. Sabato abbiamo però trovato ottime soluzioni sul perimetro, con Marchini, Kuvekalovic e Ballabio che ci hanno permesso di riprendere il filo della partita. Questo aspetto sarà fondamentale: se siamo pericolosi anche nel gioco perimetrale allora i nostri avversari dovranno riempire di meno l’area, quindi dovremo creare sinergia tra gioco esterno e interno, perché abbiamo le qualità per farlo”.

Domenica alla Bondi Arena arriva la Sansebasket, e si chiuderà il girone di andata: “vogliamo chiudere l’andata nel migliore dei modi, e in maniera netta il percorso casalingo. Sarà una partita difficile, perché è una squadra che fa risultati altalenanti, è imprevedibile e ha qualità importanti, soprattutto sugli esterni: ad esempio Bona, giocatore di altissimo livello per la categoria. Servirà un buon ritmo contro la loro energia, senza farli prendere confidenza. Se prepariamo bene la partita sono convinto che prenderemo altri 2 punti”.

La competizione inizia a delinearsi al termine del girone d’andata: “Il campionato è livellato verso l’alto, basta vedere la classifica. La Sangiorgese comincia ad avere un vantaggio importante su di noi, è a un gradino più alto: ma le altre sono al nostro livello. Vincere in casa diventa fondamentale, ma nel ritorno dobbiamo fare più punti in trasferta ed è il nostro obiettivo”.

Sangiorgese, Fidenza e Bologna, che precedono i biancazzurri in graduatoria, dovranno giocarsela alla Bondi Arena nel ritorno: “I big match saranno in casa, e non vanno vanificati in trasferta se li vinciamo. Dobbiamo continuare a giocare a Ferrara in questa maniera, perché ci dà fiducia e sicurezza: in trasferta serve più solidità e continuità”.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com