Cronaca
29 Novembre 2023
A processo un uomo di 80 anni per presunte molestie attraverso pedinamenti e appostamenti

Nonno stalker pedinava l’insegnate

di Redazione | 1 min

Leggi anche

Lutto nel giornalismo. Morto Gianni Buozzi

Si è spento all’età di 85 Gianni Buozzi, decano dei giornalisti ferraresi. Buozzi è stato una figura storica per le pagine de l’Unità negli anni ’80, prima a Bologna e poi a capo dell’edizione ferrarese del quotidiano fondato da Gramsci

Altro sequestro di droga in via Baluardi

Martedì 20 febbraio nella fascia oraria dalle 14 alle 20 le forze di polizia del territorio hanno concentrato la propria attenzione alle frazioni del capoluogo estense

Balboni contro i “misericordiosi cattocomunisti”

Il senatore Alberto Balboni replica a don Domenico Bedin, intervenuto su queste pagine in difesa del vescovo Gian Carlo Perego, accusato di essere il "capo dell'opposizione" secondo l'esponente di Fratelli d'Italia

Adescato online e violentato quando era minorenne. Lacrime in aula

Avrebbe adescato online, con violenza, un ragazzo che all'epoca dei fatti era minorenne, costringendolo a subire ripetutamente atti sessuali che avrebbe anche dovuto filmare, minacciandolo di ritorsioni nei confronti dei familiari, qualora non avesse ubbidito alle sue richieste

Ombre nere su Ferrara, salgono a ventisei gli indagati. Ci sono azzurri del rugby

Non più ventiquattro, ma ventisei. Aumenta il numero delle persone che il pm Ciro Alberto Savino ha iscritto nel registro degli indagati per l'inchiesta "Bravi Ragazzi" che, dietro il coordinamento della Procura di Ferrara, vede oggi al lavoro gli uomini della Digos per far luce su quanto accaduto in un ristorante di via Carlo Mayr lo scorso 22 dicembre

Ha parlato per due ore in aula per ripercorrere le sequenze di quello che ritiene uno stalking ai suoi danni. Lei, una donna di 56 anni, insegnante in una scuola primaria dell’Alto ferrarese, ha denunciato per atti persecutori un uomo di 80 anni.

Davanti al giudice la donna ha raccontato che si trovava l’imputato – pensionato con moglie e figli – appostato di fronte al luogo di lavoro quasi ogni giorno. Una volta uscita da scuola si accorgeva che la pedinava, anche se non si sono mai registrati atti violenti o intimidatori.

A un certo punto, per provare successivamente gli avvistamenti troppo frequenti, lei h iniziato a fotografarlo. Immagini che sono finite poi nel fascicolo del pm che ha indagato l’anziano e poi in quello del giudice una volta a processo.

I fatti contestati si succedono dal settembre del 2020 fino alla fine del 2022, quando parte la querela. La prossima udienza, per terminare i testimoni e passare alla fase della discussione, si terrà a maggio.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com