Codigoro
28 Novembre 2023
Presto in campo nuovi progetti contro la violenza di genere

Educazione alle relazioni e all’effettività, concluso il ciclo di incontri formativi

di Redazione | 2 min

Leggi anche

Si ribalta tir, chiusa la statale

Un tir carico di mangime si è ribaltato questa mattina (sabato 24 febbraio) lungo la statale SS495 in località Codigoro. A causa dell’incidente la strada è temporaneamente chiusa al traffico, in entrambe le direzioni

A scuola con Cadf: educare alla sostenibilità

In un mondo sempre più consapevole dell’importanza della sostenibilità ambientale, anche quest’anno sono tantissime le scuole che hanno scelto di partecipare alle iniziative didattiche promosse da Cadf

Codigoro. “Emozioni, affettività, corporeità” è il nome del progetto che il Polo Scolastico “Guido monaco di Pomposa” mette in campo con il preciso intento di attribuire un’attenzione particolare all’educazione alle relazioni e all’affettività.

Si è appena concluso un ciclo di incontri formativi dedicati alla “Giornata Internazionale Contro la Violenza sulle Donne”, organizzato dal Comune di Codigoro in collaborazione con l’Arma dei Carabinieri, con la Polizia di Stato, con il Polo Scolastico, con l’Azienda Usl di Ferrara, il Centro Donna Giustizia di Ferrara, l’Udi e molte associazioni di volontariato.

“Culmine del programma – spiega la dirigente scolastica Angela Lucibello – uno spettacolo culturale in cui i nostri studenti hanno espresso i loro pensieri, le loro riflessioni sul rispetto e sulla violenza di genere. Inoltre è in corso, al Polo scolastico di Codigoro, un ciclo di incontri formativi dal titolo ‘Educazione all’affettività e sessualità consapevoli’, in collaborazione con il consultorio Spazio Giovani dell’Ausl di Ferrara. Ben venga l’educazione sentimentale come formazione obbligatoria nelle scuole, ma che tutto cominci dalle famiglie. Al centro c’è sempre la persona. In un momento storico difficile, permeato da una temperie culturale avversa al rispetto della persona, in particolare della donna, mi sembra giusto divulgare le azioni che da tempo le scuole hanno già messo in campo per sensibilizzare la società e arginare il tragico fenomeno del femminicidio, nell’ottica di prevenzione e ripristino di valori universali che rischiano la deriva”.

Il sindaco Sabina Alice Zanardi, ha voluto ringraziare l’assessora alle pari Opportunità Graziella Ferretti, istituzioni, associazioni di volontariato e tutti coloro che, a vario titolo, si sono uniti nella giusta causa della sensibilizzazione contro la violenza di genere, attorno alla quale non calerà il sipario dopo il riuscito spettacolo culturale del 25 novembre scorso. Si continuerà, naturalmente, ad agire a livello culturale, promuovendo iniziative e incontri aperti a tutti.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com