Bondeno
28 Novembre 2023
Il consigliere comunale Tommaso Corradi ha depositato già da un mese una mozione sul tema e ora sollecita l'Amministrazione comunale: "Situazione insostenibile su alcune tratte, attivare il servizio prima possibile"

“Tutelare gli studenti con ausiliari sui mezzi di trasporto scolastico”

di Redazione | 2 min

Leggi anche

A Bondeno si chiude il Carnevale

Si chiude il Carnevale anche a Bondeno, con la seconda festa per i bambini delle scuole dell’infanzia e delle elementari organizzata presso Spazio29

Bondeno. Una mozione depositata da un mese che il consigliere comunale Tommaso Corradi vuole discutere il prima possibile, per fornire un servizio ritenuto utile per la comunità.

Si tratta della necessità della presenza di ausiliari sui mezzi del trasporto scolastico della scuola primaria. Una richiesta che intende portare una tutela maggiore per gli studenti e sicurezza in più per le famiglie.

“Nonostante la mancanza di una previsione normativa – fa presente Corradi – la Cassazione ha condannato i Comuni quando sono emersi danni a persone o cose senza che fosse garantita la presenza di figure di supporto all’autista per la sorveglianza all’interno dei mezzi. Già a fine ottobre la mia mozione raccoglieva richieste di famiglie derivanti da problematiche che cominciavano a emergere. Ora la situazione è diventata insostenibile, soprattutto su determinate tratte come quella verso Scortichino e Gavello”.

Corradi sollecita dunque l’Amministrazione ad attivarsi “al più presto per garantire il servizio da noi proposto con la mozione”. “Certo – precisa – questa scelta significa anche uno sforzo economico. Ma i soldi per la sicurezza dei bambini si devono trovare. Meglio intervenire con un servizio di questo tipo subito piuttosto che dover, in futuro, rincorrere eventi ancora più gravi che possono accadere quando sarà troppo tardi.
Chiediamo dunque, come propone la mozione, che il servizio sia attivato e garantito entro la fine dell’anno scolastico per fermare questa situazione di rischio e insicurezza per i bambini e per le bambine. Meglio il prima possibile, magari da gennaio 2024”.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com