Attualità
28 Novembre 2023
Quasi completata la nuova struttura di via Saccona. Investimento di 350mila euro da fondi europei e comunali

Pnrr, al via i lavori sul ponte di via Motta

di Redazione | 2 min

Leggi anche

La Rete per la Pace in piazza per dire ‘no’ alla guerra

Tantissima gente nella mattinata di sabato si è radunata in Piazza Cattedrale per dire basta alla guerra e al riarmo. Nella Giornata nazionale di mobilitazione nelle città italiane per il cessate il fuoco in Palestina e in Ucraina, e negli altri Paesi in situazioni di conflitto, la Rete Pace di Ferrara ha aderito all’iniziativa: il forte messaggio lanciato dagli intervenuti ha catturato l’attenzione della gente

Evasione, furto e rapina. Ora è in carcere

È responsabile di evasione, furto aggravato e tentata rapina impropria. Tutti reati commessi a Ferrara tra il 2017 e il 2020. Ora per lui, un ferrarese di 40 anni, è arrivata la condanna definitiva e dovrà espiare un cumulo di pene pari a oltre 4 anni di reclusione

Dal Comune un regalo da quasi 150mila euro all’Asd San Martino

Dopo aver rinnovato la concessione del campo di proprietà comunale a San Martino il 27 settembre scorso, ancora incredibili novità positive per l'Asd San Martino 2023: giovedì 22 febbraio alle 18.30, infatti, il vicesindaco con delega alle frazioni Nicola Naomo Lodi ha consegnato "a sorpresa" tre assegni dal valore complessivo di 145mila euro

Partiranno oggi, 28 novembre, i lavori sul ponte di via Motta, che costituisce parte del piano Pnrr di riqualificazione del sistema infrastrutturale degli attraversamenti, mentre è quasi terminato il nuovo ponte di via Saccona, interamente rifatto, al centro dello stesso appalto.

Il progetto per la riqualificazione della struttura di via Motta prevede la realizzazione di interventi di riparazione e rinforzo per risolvere alcune delle problematiche attuali relative alle murature e sull’impalcato in calcestruzzo armato. Il ponte collega via Ro e via Motta attraversando il Canal Bianco. I lavori sono stati aggiudicati dalla ditta modenese Stradedil di Boccassuolo e, da contratto, termineranno entro marzo 2024. Durante il cantiere non sono previste modifiche rilevanti alla viabilità (senso unico alternato su via Ro in corrispondenza dell’area lavori, previsto da giovedì per due settimane).

“Abbiamo colto la straordinaria occasione del Pnrr, integrando i fondi con risorse comunali – dice l’assessore Andrea Maggi – anche per garantire puntuale manutenzione e adeguatezza strutturale ai ponti comunali, sono circa 400 e il lavoro di monitoraggio e strutturazione degli interventi, come si può intuire, è imponente. Ringrazio gli uffici e i tecnici in campo. L’attenzione, come si vede anche da questi interventi, è per tutto il territorio: queste infrastrutture, in particolare, sono importanti anche per l’economia, essendo a supporto, in particolare, del sistema agricolo”.

Nello specifico gli addetti da domani avvieranno il cantiere e realizzeranno in fase preliminare dei cavedoni (piccoli argini) a monte e a valle per poter lavorare ‘all’asciutto’ in alveo. A seguire: ripareranno le lesioni delle murature, che costituiscono le spalle del ponte, nella parte inferiore poseranno intonaco armato con rete in fibra di vetro e malta strutturale, a sua volta protetto da impermeabilizzante. Saranno inoltre consolidati i giunti, sarà realizzata una ‘cucitura’ armata tra appoggi e murature superiori, per aumentarne le potenzialità strutturali e saranno installati nuovi cordoli e rinforzi delle ‘nervature’ dell’impalcato e sarà ripristinato il calcestruzzo nella porzione interna.

Intanto è pressoché concluso l’intervento di rifacimento del ponte di via Saccona, compreso nello stesso appalto, di 350mila euro complessivi, di cui 290mila da fondi europei Pnrr e 60 di cofinanziamento comunale. Sarà terminato con l’asfaltatura superficiale, subordinata al completamento delle nuove tubazioni ad opera di Hera.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com