Eventi e cultura
27 Novembre 2023
Giovedì 30 novembre alle ore 10, nell’aula magna dell'istituto di via Savonarola 32, si terrà il terzo incontro del ciclo di conferenze "Apertamente"

La poetessa Stella N’Djoku all’Einaudi

di Redazione | 1 min

Leggi anche

Storie di Giusti tra le Nazioni al Meis

Mercoledì 6 marzo alle ore 17.30, incontro al Meis di "Aggiustare il mondo/Tikkun Olam. Tre storie di Giusti tra le Nazioni" con Ugo Savoia e Leonardo Fava

Meno di 20mila per la mostra su Achille Funi

Sono stati 18.339 i visitatori della mostra "Achille Funi. Un maestro del Novecento tra storia e mito" allestita al Palazzo dei Diamanti e organizzata da Fondazione Ferrara Arte e Servizio Musei d’Arte del Comune di Ferrara

Giovedì 30 novembre alle ore 10, nell’aula magna “Giulio Einaudi” di via Savonarola, 32, si terrà il terzo incontro di Apertamente, ciclo di conferenze organizzato dall’Istituto di Istruzione Superiore “Luigi Einaudi”.

L’ingresso è gratuito e aperto a tutti.

A incontrare studenti e cittadinanza sarà questa volta Stella N’Djoku, poetessa svizzera di origini italo-congolesi, studiosa di storia delle religioni presso l’Università della Svizzera italiana e collaboratrice della Radiotelevisione Svizzera di lingua italiana (Rsi).

Stella N’Djoku è autrice de “Il tempo di una cometa” (Ensemble, 2019), sua prima raccolta di poesie. Sue poesie sono presenti in “Abitare la parola – Poeti nati negli anni Novanta” (Ladolfi, 2019) e in “Dal sottovuoto. Poesie assetate d’aria” (Samuele Editore, 2020). Altri suoi versi, tradotti in inglese, francese, tedesco, spagnolo e portoghese, sono apparsi in riviste letterarie nazionali e internazionali. Ha conseguito un Bachelor of Arts in Filosofia con la tesi “What’s a man. Shakespeare filosofo tra Stanley Cavell e Harold Bloom”, un Master of Arts in Scienza, filosofia e Teologia delle religioni con la tesi “Filosofia del dialogo e seconde generazioni. Da Martin Buber agli Afrodiscendenti” e ha una specializzazione in Medical Humanities, per cui ha scritto un lavoro dal titolo “Il lato chiaro delle cose. Il tempo di una cometa come elaborazione del lutto”.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com