Attualità
17 Novembre 2023
Accoglie diverse aziende al suo interno con un unico protagonista: il cavallo. L'assessore Travagli alla presentazione: "Ippodromo polmone verde e unico"

Presentato all’ippodromo il cluster della Vallonia Equisfair

di Redazione | 2 min

Leggi anche

Telemedicina, funziona il progetto pilota per i pazienti diabetici

Le potenzialità delle tecnologie digitali moderne hanno gettato le basi per la buona riuscita del progetto pilota di videovisita-teleconsulto per la gestione territoriale dei pazienti diabetici. La sperimentazione incentrata sulla telemedicina, realizzata dall’Azienda Usl di Ferrara, ha dato riscontri promettenti

Strage di via D’Amelio. Le Agende Rosse ferraresi in piazza

Il ritrovo è fissato per le ore 16.45 del 19 luglio, quando verranno lette alcune riflessioni espresse dal magistrato negli ultimi anni della sua vita. Alle 16:59 (ora dello scoppio della Fiat 500 imbottita di tritolo) si osserverà un minuto di raccoglimento in onore delle vittime

di Michela Saia

Si presenta all’ippodromo di Ferrara il cluster della Vallonia Equisfair che accoglie diverse aziende al suo interno con un unico protagonista: il cavallo. Nata nel febbraio del 2019, la Equisfair è un ente pubblico che punta alla internazionalizzazione delle proprie aziende. 

Da tempo, la Vallonia, presenta una forte connessione con la regione Emilia Romagna, in primis per il settore agro-alimentare e poi per il mondo equestre. Uno dei punti di forza del cluster è la sua specificità: ogni azienda produce prodotti specifici per esigenze particolari. Integratori adatti a qualsiasi patologia, test diagnostici in grado di prevedere il colore del manto del cavallo, balsami per curare ferite istantaneamente. Un sistema  di conoscenze e competenze messe in campo per far progredire non solo le aziende ma anche la ricerca.

‘’La scelta del mondo equestre – afferma Cècile Flagothier, consigliere economico rappresentante Wallonie-Bruxelles International – è dovuta al fatto che la Vallonia è uno dei pochi paesi che raggruppa tutti i soci del cavallo’’. Tra le aziende all’interno di Equisfair si ricordano Progenus ,Wpb Group, RevaTis, Horse’s Line e altre ancora.

La città di Ferrara ha fatto da cornice alla presentazione del cluster e delle aziende al suo interno. “In particolare è stato scelto l’ippodromo che – afferma l’assessore Angela Travagli – quest’anno ha vinto un importante progetto dal ministero per realizzare uno studentato con una grande biblioteca e una caffetteria, in modo tale  che ci sia una rigenerazione urbana ma anche un rapporto tra quello che rappresenta l’attività all’aria aperta, sano stile di vita, sport e l’università”.

Tutto ciò per permettere ai giovani di studiare in un contesto rigenerativo. Obiettivo importante quindi sarà aprire una biblioteca proprio nell’area sud della città. L’assessore inoltre ribadisce l’importanza dell’ippodromo, definendolo come “polmone verde e unico” perché presente all’interno della città con importanti attività come le corse al trotto e i corsi di equitazione.

Conclude Travagli sottolineando “l’importanza della relazione nel commercio che non potrà mai essere sostituita dalla comunicazione digitale”.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com