Cronaca
30 Settembre 2023
Il fatto è accaduto in un supermercato del centro città. Nel tentativo di fuggire ha trovato sul piazzale del punto vendita due equipaggi dei carabinieri che lo hanno fermato

Prova a rubare 140 euro di formaggio ma si fa scoprire: arrestato

di Redazione | 2 min

Leggi anche

Mitraglietta rubata ai carabinieri. Perquisizioni nell’Argentano

Dopo il 'saccheggio' ai danni della 'gazzella' dei carabinieri, avvenuto nella nottata tra lunedì 26 e martedì 27 febbraio a San Nicolò, dietro il coordinamento della Procura di Ferrara, gli inquirenti stanno effettuando perquisizioni domiciliari a tappeto in tutto il territorio comunale di Argenta con l'obiettivo di ritrovare al più presto la mitraglietta M12 e le 170 munizioni rubate che da oltre quarantotto ore mancano all'appello

Getta la droga dal finestrino dopo l’alt. Ritirata la patente di guida

Altro intervento anti-droga in Gad dove, nella giornata di lunedì 26 febbraio, gli uomini della polizia locale, durante un controllo del territorio in abiti civili, nella zona di via Fortezza e viale IV Novembre, hanno sequestrato una dose presumibilmente appena venduta e ritirato la patente all'acquirente

Tortura in carcere. “Condannate i due poliziotti penitenziari”

La pm Isabella Cavallari della Procura di Ferrara ha chiesto la condanna per i due poliziotti penitenziari finiti a processo con l'accusa di tortura nei confronti del carcerato Antonio Colopi, avvenuta il 30 settembre 2017 nel carcere di via Arginone. Imputati sono il sovrintendente Geremia Casullo e l'assistente capo Massimo Vertuani

Proseguono i controlli interforze in Gad

Un nuovo servizio interforze ha visto protagonisti gli agenti della Questura, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Locale che nel pomeriggio del 27 febbraio hanno effettuato controlli nella zona Gad

Sono le ore le 14.30 del 28 settembre quando, all’interno di un supermercato del centro città, un uomo si aggira tra gli scaffali. Come molti clienti, osserva la merce in esposizione. Improvvisamente però, decide di prendere una cassetta piena di formaggio, dal valore complessivo di 140 euro e, dopo essersi appartato lontano da occhi indiscreti, mette tutto nello zaino che portava in spalla e si avvia verso le casse come se nulla fosse.

Il suo tentativo di farla franca è però mestamente naufragato. Fuggito dopo essere stato scoperto da una dipendente che, insospettita dal suo atteggiamento gli aveva chiesto di aprire la borsa, l’uomo è stato notato da due equipaggi della sezione Radiomobile dei carabinieri di Ferrara che, impegnati in un servizio di controllo del territorio, mentre erano di passaggio nel piazzale del punto vendita, lo hanno visto mentre era rincorso da un cliente, che stava cercando di fermarlo.

Purtroppo per lui, una dipendente, insospettita dal suo atteggiamento, gli chiede di mostrare il contenuto della cartella e, dopo aver capito di essere stato scoperto, l’uomo decide di fuggire. Proprio in quel frangente però, nel piazzale del negozio, stavano passando due equipaggi della sezione Radiomobile dei carabinieri di Ferrara impegnati in un servizio di controllo del territorio.

I carabinieri hanno immediatamente bloccato l’uomo, un 35enne, arrestandolo recuperando all’interno dello zaino la refurtiva che è stata poi riconsegnata ai dipendenti del supermercato.

Nella mattinata di ieri (29 settembre), presso il tribunale di Ferrara, l’arresto è stato convalidato e l’uomo è stato rimesso in libertà, con obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria, in attesa della fissazione della data del processo.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com