Attualità
19 Settembre 2023
Il 13 ottobre, alle ore 15.30 nella Sala del Consiglio Comunale, ha inizio ufficialmente l’Anno Accademico nella sede principale di Ferrara

L’attività di Utef riparte

di Redazione | 2 min

Leggi anche

Allerta meteo arancione in tutta la provincia

Per tutta la provincia di Ferrara è scattata l'allerta meteo arancione emanata dalla Protezione Civile. Nel pomeriggio di oggi (domenica 19 maggio) il rischio è legato alla piena del Po mentre lunedì 20 maggio sono previste forti precipitazioni

Lavori a Baura, protestano i residenti per i danni

I lavori di consolidamento spondale a cura del Consorzio di Bonifica Pianura di Ferrara iniziati a fine marzo in via Scornia, nella frazione di Baura (tra via Massimo d'Azeglio e via Monte Oliveto) hanno lasciato strascichi: danni alla strada e lamentele dei residenti

Servono azioni per salvaguardare le testimonianze del passato

Beatrice Fontaine, presidente della Sezione Emilia Romagna dell’Associazione Dimore Storiche Italiane, interviene al Salone Internazionale. "Ritengo fondamentale creare un vero e proprio gioco di squadra tra tutti i soggetti coinvolti così da tutelare e valorizzare i beni culturali"

Paolo Bruni ricorda il giornalista e amico Franco Di Mare

“Conobbi Franco oltre vent’anni fa nei corridoi di Rai 1, all’alba. Franco infatti assunse la conduzione di Unomattina all’inizio degli anni 2000 dopo la lunga esperienza di inviato speciale Rai nelle guerre dei Balcani e nei principali teatri di crisi internazionali in Africa e in tutto il mondo”

(immagine di repertorio)

Il 41°anno di Utef ormai è alle porte. Il 13 ottobre, alle ore 15.30 nella Sala del Consiglio Comunale, ha inizio ufficialmente l’Anno Accademico nella sede principale di Ferrara, con la prolusione del professor Paolo Natoli dal titolo “La memoria del Big Bang: un viaggio alle origini del tempo”.

A seguire le aperture nelle sedi di Cento il 16 ottobre, di Portomaggiore il 17 ottobre, di Comacchio il 18 ottobre, di Bondeno il 19 ottobre e di Tresignana il 20 ottobre.

Se in tanti in questi anni hanno deciso di continuare a essere soci di una Università della educazione permanente, vuol dire che è ancora forte l’esigenza e la voglia di conoscere e imparare. Si è, cioè,
deciso di vivere questa stagione della vita, come un tempo per coltivare nuovi interessi, per conoscersi e riconoscersi: è un’età in cui grazie al ritrovato tempo libero, è possibile frequentare gli altri e valorizzare la propria sfera sociale ed affettiva. Si è scelto di non isolarsi per continuare ad apprendere e a mettersi in gioco. La cultura e l’arte possono svolgere un ruolo fondamentale per conoscere nuove dimensioni, mentre la lettura consente di mantenere allenata la memoria, non solo la nostra memoria personale ma anche quella collettiva: cultura in senso lato, arte e lettura contribuiranno proprio ad affrontare il tema di questo aanno accademico: la memoria.

Scopo dell’Università dell’Educazione Permanente non è solo quello di “contribuire alla promozione culturale delle persone attraverso l’attivazione di corsi, di lezioni e dibattiti su argomenti specifici” ma anche di “favorire la partecipazione alla vita culturale e sociale attraverso la realizzazione di iniziative concrete nelle quali ognuno abbia una funzione attiva”.

Per chi fosse interessato ad approfondire la conoscenza di Utef è possibile consultare il website: www.unife.it/utef/ dove sono presenti tutte le informazioni per iscriversi e i programmi didattici.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com