Vigarano
19 Settembre 2023
Il sindaco Bergamini: “Sono molto felice della riapertura. Realtà come queste sono importanti per il percorso di crescita dei nostri ragazzi”

Riapre la Scuola della Musica di Vigarano. Il 1° ottobre inaugurazione e Open Day

di Redazione | 3 min

Leggi anche

“Ti ammazzo e ti seppellisco in giardino”

"Ti ammazzo e ti seppellisco in giardino". Sarebbe questa, secondo la Procura, una delle minacce di morte che un 51enne ferrarese, finito a processo con l'accusa di maltrattamenti, avrebbe pronunciato nei confronti di una donna di 54 anni, che all'epoca dei fatti abitava insieme a lui, costringendola a una quotidianità di umiliazioni e asservimenti che l'avevano portata a perdere ogni dignità personale, distrutta da un clima irrespirabile che ne aveva reso intollerabile la loro convivenza familiare

Dal Pnrr 480mila per un asilo nido

Il Comune di Vigarano Mainarda si è aggiudicato un bando Pnrr del valore di 480mila euro per la realizzazione di un edificio di nuova costruzione destinato a ospitare un asilo nido

Sotto le stelle allo Spirito con Lallègra Dinner

Il 21 giugno debutta Lallègra Dinner, nuovo format che si terrà ogni venerdì d’estate al ristorante Spirito di Vigarando Mainarda. Il cuore pulsante dell’evento è il Cinesonoro, un caravan retrò sapientemente ristrutturato dai proprietari Stefano Pariali e Roksaneh Khadivi per diventare un palco itinerante

Rapina in villa a Corporeno. Cinque anni per uno degli assalitori

Cinque anni di reclusione, 2.500 euro di multa e 5.000 euro di provvisionale per ogni parte civile. È la pena che ieri (19 giugno) il collegio del tribunale di Ferrara ha inflitto a Ilir Musai, 47enne di nazionalità albanese, condannato per la tentata rapina con pistola ai danni di una famiglia di Corporeno

di Marcello Ferron

Riaprirà domenica 1° ottobre, presso la sua sede di via Mantova 111, già Casa della Musica e delle Arti, la Scuola di Musica di Vigarano Mainarda. Una riapertura con inaugurazione che sarà accompagnata da un open day nel quale verrà presentata l’offerta formativa.

“Sono molto felice della riapertura della Scuola di Musica – esordisce il sindaco di Vigarano Davide Bergamini durante la presentazione dell’evento – Vederla chiusa era veramente triste, considerando anche il grande impegno che Giorgio Borgatti, Alessandro Vanzini e tutti gli insegnanti ci hanno sempre messo, creando percorsi educativi per i ragazzi all’interno del nostro territorio. Siamo qui per riannunciare la riapertura di questi locali, l’Amministrazione si è impegnata per far fronte al problema del riscaldamento, che aveva portato alla chiusura. Posso già annunciare che verranno eseguiti dei lavori prima della stagione invernale, poi nel corso degli anni vedremo quali altre soluzioni applicare per rendere ancora più confortevoli questi ambienti. Il solo motivo per il quale era stata chiusa la scuola, ci tengo a precisarlo, era per il problema delle temperature. Con i lavori che verranno svolti le lezioni si potranno tenere senza problemi anche nei mesi invernali. Sono felice che questo progetto sia rimasto in mano alla Scuola di Musica Theremin, perché offrono un prodotto qualitativo a tutta la comunità. Sono certo che sapranno interpretare al meglio le esigenze della nostra comunità, avranno un rapporto diretto con l’amministrazione, potranno utilizzare come meglio crederanno tutti gli ambienti nella scuola. Li ringrazio perché non hanno mai mollato anche nei momenti più difficili, hanno sempre mostrato grande disponibilità ed apertura a mantenere aperto un dialogo con l’amministrazione. Non è facile riuscire a mantenere determinate realtà, che però sono molto importanti anche per aiutare i nostri ragazzi in un percorso di crescita”.

La parola passa poi al direttore della Scuola di Musica Giorgio Borgatti: “Voglio ringraziare l’amministrazione per il sostegno che ci ha dato da quando a febbraio abbiamo dovuto interrompere l’anno scolastico. E’ un impegno importante per proseguire questo progetto educativo. Speriamo di riuscire a proseguire il nostro lavoro nella maniera migliore possibile, abbiamo docenti di grande qualità”.

“Abbiamo costruito in questi anni di lavoro sul territorio delle ottime opportunità per tutta la comunità – prosegue il vicedirettore Alessandro Vanzini – Lo abbiamo fatto assieme ai nostri insegnanti e per i nostri insegnanti, è un qualcosa di importante che vogliamo portare avanti e consolidare. E’ importante comprendere il valore educativo della musica, rappresenta un’opportunità di fare aggregazione, e va fatto in maniera condivisa ed aperta a tutti. Siamo convintissimi di continuare questo lavoro sul territorio e con la sinergia diretta che avremo con l’amministrazione comunale potremo fare ancora di più. Vogliamo creare un contenitore culturale aperto a tutti e anche ad altre associazioni, come abbiamo già fatto in passato”.

“Mi piace vedere una realtà come questa come una creazione di sogni – dichiara Daniela Patroncini, assessore alla cultura, alle politiche giovanili e alla pubblica istruzione e formazione – mi piace vederla così, come mi piace sentire il suono di un pianoforte, di una batteria o di un violino quando passo di qua e mi piace vedere questi ragazzi esibirsi, sempre più consapevoli e felici, che si godono il momento. E’ bello vedere i ragazzi, ma anche gli adulti, godersi il momento di gioia mentre stanno suonando. In questa scuola ci sono bravissimi musicisti ed insegnanti, che creano un grande rapporto con i ragazzi. La riapertura di questa scuola per noi è una vittoria”.

In chiusura è intervenuto il vicesindaco Mauro Zanella: “La Scuola della Musica è un’eccellenza che Vigarano ha e che non poteva assolutamente lasciarsi sfuggire. Siamo intervenuti con grande impegno, trovando le risorse perché volevamo fare di tutto per preservare un progetto così importante. Conosco l’importanza di questa realtà e mi fa molto piacere che anche i docenti abbiano continuato a credere in questo progetto. E’ una giornata felice per il nostro comune”

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com