Eventi e cultura
19 Settembre 2023
Martedì 26 settembre alle ore 18.15 presso il Palazzo della Racchetta

Carlo Cottarelli presenta il suo ultimo libro “Chimere. Sogni e fallimenti dell’economia”

di Redazione | 1 min

Leggi anche

Il premio “Storie di pianura” a Pierluigi Tamborini con “Sale, tabacchi e chinino di Stato”

“La sua mappa prevedeva due fiumi, una laguna, paludi e valli  da pesca, terra strappata al mare e coltivata per i nobili da cui quei luoghi avevano preso il  nome, Ca’ Morosini ad esempio, frazione di Rosolina” è un passaggio del racconto “Sale, tabacchi e chinino di Stato" di Pierluigi Tamborini di Casier (Tv) che ha conquistato la giuria  del premio nazionale di narrativa “Storie di pianura”

Mostra di Mario Maggi al Bar Centro Storico

Domenica 26 maggio alle ore 18, presso il Bar Centro Storico di Ferrara, corso Martiri della Libertà 16, si terrà l’inaugurazione della mostra di quadri di Mario Maggi

Due artiste internazionali a Grisù

La mattina di sabato, alle 10.30, le due artiste condurranno “Serpentine workshop" mentre alla sera alle 21 presentano “Serpentine. Performance multimediale per voce e video”

Carlo Cottarelli (foto di Niccolò Caranti/CC BY SA 4.0/Wikimedia Commons)

Carlo Cottarelli presenta, martedì 26 settembre alle ore 18.15 presso il Palazzo della Racchetta, il suo ultimo libro “Chimere. Sogni e fallimenti dell’economia”.

A moderare l’incontro il docente di finanza dell’Università di Bologna Stefano Bonini insieme a Licia Barbieri, coordinatrice provinciale dei Italia Viva.

Cottarelli nel sul libro “racconta sette grandi sogni, portati avanti da riformisti visionari, uomini e donne capaci di avere la volontà di cambiare il mondo. Idee geniali che, messe a confronto con la realtà, hanno preso la direzione sbagliata: qualcosa è andato storto”.

Idee visionarie che avevano lo scopo di migliorare il mondo, ma si sono dimostrate chimere. Che cosa è andato storto? Carlo Cottarelli spiega quali sono le potenti forze economiche che governano la nostra vita di tutti i giorni. Dobbiamo conoscerle, se vogliamo governarle.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com