Attualità
10 Giugno 2023
Inizia il countdown per la 41ª edizione della classica delle auto storiche

La 1000 Miglia a Ferrara vola con l’Aeronautica

di Redazione | 3 min

Leggi anche

La marcia dei 1.500 per dire no al Cpr

Ferrara dice ancora no con forza ai Cpr, e questa volta ha deciso di farlo con la voce di più di 1.500 persone che nel corteo di sabato pomeriggio (2 marzo) hanno preso parte alla manifestazione che ha riunito decine di forze, politiche e non, verso un'unica direzione: chiudere i dieci Cpr presenti in Italia e fare in modo che mai ne sia aperto uno a Ferrara

L’ex capo della Mobile nella lista della Lega

Portare in municipio i concetti di “servizio” e “presenza”. È l’impegno di Pietro Scroccarello, ex capo della Squadra mobile, oggi in pensione, che si candida al consiglio comunale nella lista della Lega

Lo fermano e scoprono che deve andare in carcere. Poi picchia i carabinieri

Un 23enne italiano di etnia rom è finito in manette per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni dopo aver cercato di ribellarsi con forza ai carabinieri che lo stavano arrestando poiché già destinatario di un'ordine di custodia cautelare in carcere per furti emesso dalla Procura di Genova

di Camilla Mondini

Il passaggio arriverà martedì 13 giugno nel corso della prima giornata di gara che, una volta partita da Brescia, virerà in direzione lago di Garda e passerà da Desenzano, Sirmione e Peschiera. Dopodiché sarà la volta di Verona e Bovolone. La 41ª edizione della 1000 Miglia attraverserà Via Maragno, Via Fratelli Rossetti, Via Canapa, Via Bacchelli, e Corso Ercole I d’Este dove gli equipaggi si affacceranno in Largo Castello, dove sorge il momento più rappresentativo di Ferrara, il Castello Estense. Il convoglio prosegue fino a Piazza Trento Trieste dove ci sarà il terzo controllo orario della giornata. Torneranno poi su Corso della Giovecca e attraverseranno Piazzale delle Medaglie d’Oro per lasciare i territori emiliani ed immergersi nel contesto romagnolo.

“Ferrara, ancora una volta, riesce a essere protagonista di questo evento – esordisce il presidente dell’Ente Palio Nicola Borsetti -. Oltre ad ospitare un evento di portata internazionale Ferrara riesce a regalare ogni anno al mondo il suo patrimonio culturale, con macchine d’epoca che transitano nel centro storico. Credo che sia un valore straordinario che ogni anno impreziosisce questa manifestazione, non posso fare a meno di far notare con piacere il nome di mio padre, ancora adesso il ricordo mi commuove”.

“Definirei questo evento uno degli eventi di eccellenza della nostra città e del nostro territorio – sottolinea l’assessore al turismo Matteo Fornasini -. Come amministrazione siamo particolarmente orgogliosi e ci fa anche molto piacere che l’Aeronautica Militare abbia, insieme a noi, condiviso momenti di festeggiamenti e iniziative relative al prestigioso centenario, anche loro rappresentano un’eccellenza del nostro territorio e riteniamo un valore il fatto che siano presenti al nostro fianco”.

“La nostra Camera di commercio, quella nuova e unificata, ha circa 100mila imprese iscritte – spiega il vicepresidente della Camera di commercio Ferrara-Ravenna Paolo Govoni -. Parliamo di un soggetto economico tra i più importanti della nostra regione che si candida ad essere non solo un partner di qualsiasi progetto di sviluppo della nostra regione ma, mi permetto di dire, del nostro paese. Quando si parla di innovazione e tecnologia non possiamo non ricordare il grande ruolo che hanno tutti giorni le donne e gli uomini dell’Aeronautica nel campo della ricerca e innovazione. Il passaggio delle 1000 Miglia serve a connettere questi mondi che possono sembrare lontani ma sono molti vicini, la previsione di un futuro migliore non può non comprendere una collaborazione. La cultura è fondamentale anche per i sistemi economici, non esiste un sistema economico staccato da quello sociale”.

“Per me è un onore e un privilegio essere stato invitato oggi – esordisce il comandante COA e generale Claudio Gabellini -. La vicinanza tra il mondo dei motori e il mondo del volo è cementata dalla condivisione di alcuni pilastri fondamentali come la passione, l’entusiasmo e la ricerca dei propri limiti per superarli. È una tradizione che è sempre più forte, storicamente la 1000 miglia ha sempre interessato numerose basi dell’aeronautica militare. In occasione della prima tappa, quella che parte da Brescia il 13 giugno ci sarà il volo delle frecce tricolori, sarà proprio questa tappa, Brescia-Cervia, a toccare la città di Ferrara. Cervia è anche la sede del quindicesimo stormo del soccorso aeronautica militare: proprio la città dalla quale, durante l’emergenza alluvionale, sono partiti i soccorsi che hanno salvato il numero maggiore di persone che sono state salvate dal cielo. Ci aspettiamo una bella competizione, che vinca il migliore”.

Il convoglio delle auto storiche arriverà a Ferrara alle 17:30, preceduto dal Ferrari tribut, tributo 1000 Miglia dato dalle Ferrari, che è previsto intorno alle 16:30, insieme al convoglio Green che precede l’appuntamento con ‘il museo viaggiante unico al mondo’.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com