Poggio Renatico
31 Maggio 2023
Era imputato di attentato alla sicurezza dei trasporti. Per il giudice prevale la tenuità del fatto

Tirava i sassi contro i treni in movimenti, assolto

di Redazione | 1 min

Leggi anche

Terremoto Pd. Il segretario di Ferrara si dimette

Il segretario comunale del Partito democratico si è dimesso. Lo ha fatto alla prima occasione utile, quella dell’assemblea comunale che doveva fare i conti con la cocente sconfitta subita alle elezioni di giugno

Broker assicurativo a giudizio per truffa

La procura della Repubblica ha emesso il decreto di citazione a giudizio nei confronti del broker assicurativo Luca Stradiotto, 41 anni. L'uomo è accusato di truffa nei confronti di clienti che all'epoca curava per conto delle assicurazioni Generali (compagnia per la quale non lavora più dal 2020)

Ferrara Buskers Festival 2024: un’immersione totale nell’arte di strada

Ferrara si prepara ad accogliere la 37ª edizione del Ferrara Buskers Festival, l’evento internazionale che trasforma la città in un palcoscenico a cielo aperto dal 21 al 25 agosto, con un’anteprima a Comacchio il 18 agosto. Quest’anno il festival, che sarà a pagamento, si svolgerà su oltre 1000 mq appena fuori dal cuore della città tra il suggestivo Corso Ercole d’Este e il Quadrivio degli angeli

Poggio Renatico. Era a processo per aver tirato, assieme a due amici minorenni, dei sassi contro i convogli ferroviari in movimento. L’imputazione parlava di attentato alla sicurezza dei trasporti, reato punibile con la reclusione fino a cinque anni.

Era il 16 marzo del 2021 quando il 23enne venne notato insieme due studenti 16enni residenti in zona lanciare sassi ai treni in transito nei pressi di via Eroi di Cefalonia a Poggio Renatico.

I tre vennero notati da alcuni residenti e le loro descrizioni aiutarono i carabinieri a identificarli e denunciarli. Per i due minorenni ha proceduto la Procura per i minorenni di Bologna.

Il maggiorenne invece ha affrontato il processo a Ferrara, dove il difensore, l’avvocato Alessandro D’Agostino, ha scelto il rito abbreviato.

Il pm ha chiesto la condanna, ma il giudice ha pronunciato assoluzione per la particolare tenuità del fatto, non essendo tra l’altro stato dimostrato che i convogli fossero in movimento.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com