Attualità
26 Maggio 2023
La provocazione di Silvano Tagliavini a nome del Coordinamento cispadano NO autostrada–SI strada a scorrimento veloce

Donazioni per la Romagna: “Se la Regione rinuncia alla Cispadana sarebbero subito disponibili 250 milioni”

di Redazione | 2 min

Leggi anche

Mille ciclisti per i dieci anni della Ferrara Bike Night

Giunta alla decima edizione, la Bike Night da Ferrara al Lido di Volano ha segnato il via del tour delle pedalate notturne di 100 km organizzate da Witoor. C’erano davvero tutti per la notte in bici più lunga dell’anno: la partecipazione di tante cicliste (oltre il 21% del totale), di giovani e meno giovani, di gruppi di amici, famiglie con bambini al seguito, per un corteo di luci ed entusiasmo trasversale e colorato

Sanità. Il piano dell’Ausl per ridurre i tempi d’attesa

L'Ausl di Ferrara adotta il piano richiamandosi alla normativa sanitaria nazionale e regionale. In premessa il Piano rammenta che vi è già stato un forte recupero delle prestazioni che non si erano potute erogare durante il periodo del Covid, ma che criticità permangono

La magia della Mille Miglia travolge le strade di Ferrara

Il rombo dei motori della Freccia Rossa ha svegliato Ferrara di buon’ora. Sabato mattina il museo semovente più bello e famoso al mondo è transitato, con oltre quattrocento vetture, sul far del mattino per le vie del centro storico cittadino, e tanti appassionati si sono assiepati alle transenne tra Piazza Trento-Trieste e Piazza Cattedrale per ammirarne il passaggio

Lunedì 17 scadenza Imu. Poste Italiane ricorda come prenotare

In occasione della prossima scadenza Imu 2024, prevista per lunedì 17 giugno, Poste Italiane ricorda che per semplificare l’accesso negli Uffici Postali ferraresi è possibile prenotare l’operazione a sportello da tablet e smartphone con l’App Poste Italiane o...

Mentre la macchina della solidarietà si è messa in moto per gli alluvionati della Romagna, il Coordinamento cispadano NO autostradaSI strada a scorrimento veloce suggerisce al presidente della Regione Stefano Bonaccini di rinunciare agli oltre 250 milioni del progetto autostradale Cispadana.

“Una donazione veloce da eseguire e di una consistente entità”, commenta Silvano Tagliavini a nome del coordinamento. Rinunciare al progetto di autostrada a favore di quello della realizzazione di tratti mancanti di strada a scorrimento veloce renderebbe disponibili circa 250 milioni di euro “che sono la differenza tra il costo a carico di Regione e Stato per l’autostrada e il costo di completamento della strada a scorrimento veloce‘”.

Secondo il coordinamento”è solo così che Bonaccini e la sua Giunta dimostrerebbero la reale volontà di ricostruire la Romagna” fornendo “un concreto aiuto economico a quelle migliaia di cittadini e aziende che hanno perso tutto a causa di una dissennata cementificazione (Regione Emilia Romagna al terzo posto per consumo di suolo in Italia, Comune di Ravenna al secondo)”.

Un secondo suggerimento il coordinamento lo dà al Governo, sempre in ottica donazioni agli alluvionati, cioè “distogliendo quei 200 milioni di euro messi in Bilancio nel 2022 dal Governo Draghi, Ministro dei Trasporti Giovannini, per la realizzazione della Cispadana autostradale. Soldi immediatamente utilizzabili per aiutare la popolazione romagnola. E’ così che Primo Ministro e Ministro dei Trasporti avrebbero potuto dare, nella loro visita alle popolazioni colpite, un segno tangibile, concreto, della loro vicinanza”.

“Cementificazione – conclude Tagliavini – e mancata messa in sicurezza idro geologica che a seguito dei cambiamenti climatici sono la causa di quanto successo e di quanto succederà se non mettiamo un freno alla folle rincorsa al primato del Pil a tutti i costi. Si può crescere in Pil (Prodotto Interno Lordo) valutando esclusivamente l’aspetto della finanza come fatto fino ad ora o adottare la formula del Bil (Benessere Interno Lordo) che si preoccupa del benessere in termini sociali incominciando con il rispettare l’ambiente,’la nostra casa comune’ dice Papa Francesco, perché solo così potremo mettere le basi per uno sviluppo eco-sostenibile dando un futuro a chi verrà dopo di noi”.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com