Attualità
13 Aprile 2023
E’ stato uno dei fondatori della Proloco Ferrara, di cui era presidente onorario

Morto Paolo Sturla Avogadri, esperto di crociate e di cinema

di Redazione | 2 min

Leggi anche

Alloggi Erp, il Pd fa confusione

Rispetto ai dati enucleati in consiglio comunale dal capogruppo Pd, secondo le verifiche effettuate da Estense.com la realtà è diversa. Certo, quei dati sono veri e la fonte è sicuramente l’Azienda Casa, ma nel renderli pubblici è stata fatta confusione

La Rivana sarà il quartiere del circo

La Rivana sarà al centro della riqualificazione, rigenerazione e messa in sicurezza per ospitare gli operatori dello spettacolo viaggiante, storicamente attivi e presenti da generazioni a Ferrara

“Non ci casco”. Informare per tutelare

Informare è la prima forma di tutela. Continua, all'interno delle contrade del Palio, il giro di illustrazione della campagna 'Non Ci Casco', realizzata dall'assessorato alle politiche sociali del Comune di Ferrara per fornire alla cittadinanza gli strumenti per difendersi da truffe e raggiri, fenomeni ai quali sono maggiormente esposti gli anziani

Cure palliative, oltre 16mila pazienti presi in carico in un anno

In aumento in Emilia-Romagna il numero di cure palliative (anche pediatriche) a favore dei pazienti assistiti da almeno un nodo della rete nell’anno attraverso le cure palliative domiciliari, hospice (23 strutture con oltre 300 posti a disposizione), ambulatori e ospedali

Paolo Sturla Avogadri

È venuto a mancare all’età di 88 anni Paolo Sturla Avogadri, noto storico delle crociate e grande esperto della storia dei templari e di Ferrara.

Paolo Sturla Avogadri è nato e ha vissuto sempre a Ferrara. Figlio di Antonio Sturla, precursore del cinema ferrarese che lo ha trascinato nel suo mondo, nel quale Paolo ha realizzato molteplici lavori cinematografici sviluppando uno spirito da ricercatore e saggista specialmente nel mondo storico, ha legato il suo nome a numerose opere relative alle vicende dei Cavalieri Templari esplorando a fondo il loro misterioso mondo.

Numerose sono state le sue collaborazioni con riviste storiche e culturali ed è stato un ricercato conferenziere sulle vicende riferentesi al territorio ferrarese.

Questi suoi interessi hanno fatto si che si fosse legato a sodalizi culturali nei quali ha portato la sua esperienza e conoscenza, tra questi: l’Accademia Archeologica Italiana, l’Accademia delle Scienze di Ferrara, Accademia degli Incamminati, l’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano, l’Istituto Araldico Genealogico Italiano.

Nel 2015 è stato eletto presidente della Federazione Provinciale di Ferrara dell’Istituto del Nastro Azzurro.

E’ stato uno dei fondatori della Proloco Ferrara, di cui era presidente onorario.

“Ancora una volta l’arte e la cultura ferrarese viene colpita da un grave lutto – commenta l’amica e artista Laura Rossi -. Assieme al padre Antonio fece la storia del cinema e dei documentari”.

La casa editrice Tiemme Edizioni Digitali, nella persona del suo direttore Riccardo Roversi, esprime “profondo cordoglio per la scomparsa del caro amico e storico di lungo corso e chiara fama Paolo Sturla Avogadri, esperto di storia delle Crociate, storia dei Templari, della prima e seconda guerra mondiale e molto altro ancora”.

Con questa casa editrice Sturla Avogadri ha negli ultimi anni pubblicato saggi di indubbio rigore, validi approfondimenti della storia ferrarese: “I Cavalieri Templari a Ferrara” (2017), “I Cavalieri di Malta a Ferrara” (2017), “Cinereporter di guerra. Un Soldato Ignoto” (2020), “Ferrara nell’Unità d’Italia e nella Grande Guerra” (2020), “I Pionieri della CRI. Croce Rossa Italiana” (2020), “In quella notte d’aprile… L’Operazione Herring” (2020), “Lucrezia Borgia. L’epitalamio di Celio Calcagnini per le sue le nozze con Alfonso d’Este” (2021); ha inoltre collaborato con rarissime documentazioni al volume di Paolo Micalizzi “Antonio Sturla. Pioniere del cinema italiano” (2018); si segnala infine anche “Scritti segreti” (2020), opera della sua compianta moglie Milena Volta. I succitati libri (ebook) sono tuttora disponibili in tutte le librerie del Web.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com