Fiscaglia
3 Dicembre 2022
Incidente fra due auto a Migliaro sulla provinciale 68. Altri tre giovani rimasti feriti, uno dei quali in gravissime condizioni al Maggiore di Bologna

Ancora una tragedia sulle strade, 27enne muore in un frontale

di Redazione | 2 min

Leggi anche

Lite in famiglia finisce a colpi di forbice. Indagati sia lui che lei

La Procura di Ferrara ha iscritto nel registro degli indagati per lesioni - che si sarebbero reciprocamente inferti - l'uomo di 45 anni e la compagna convivente 29enne, protagonisti della lite in famiglia avvenuta nella nottata tra martedì 5 e mercoledì 6 marzo nell'abitazione di lei, dove i due vivevano, a Migliarino

Volgono al termine i lavori alla torre piezometrica

La torre, che si trova in via Castagnina, nei pressi del centro paese, infatti necessitava di importanti lavori di manutenzione straordinaria, in quanto a seguito delle analisi sulla vulnerabilità sismica è emersa la necessità di effettuare interventi di rinforzo strutturale

Ancora un incidente e un tragico tributo di sangue sulle strade ferraresi. Un altro giovane, un 27enne di Codigoro, Stefano Garbellini, ha perso la vita in uno scontro frontale avvenuto giovedì 1 dicembre a Migliaro, sulla strada provinciale 68, poco dopo le 22. Nel sinistro altri tre giovani sono rimasti feriti, uno in maniera particolarmente grave.

La dinamica dell’incidente è ancora al vaglio dei carabinieri intervenuti sul posto. Il giovane di 27 anni si trovava alla guida di una Ford Puma e viaggiava assieme ad altri due amici quando, per cause da accertare, si è scontrato frontalmente con una Bmw 320 proveniente dalla corsia opposta.

Il violentissimo impatto è stato fatale per il 27enne, che è morto sul colpo, mentre i suoi due giovani passeggeri, il 28enne Tommaso Finessi e il 19enne Federico Di Maso, sono rimasti gravemente feriti e trasportati d’urgenza a Cona. Il 19enne conducente della Bmw, Nicola Finetti di Migliaro, vista l’estrema gravità delle sue condizioni (codice 3, massima gravità), è stato portato con l’elisoccorso all’ospedale Maggiore di Bologna.

Sul posto, oltre ai sanitari del 118 con due ambulanze, un’automedica e l’elisoccorso, sono intervenuti i vigili del fuoco per estrarre i corpi dei due conducenti dalle lamiere dei rispettivi abitacoli e mettere in sicurezza i mezzi incidentati, oltre ai carabinieri (di Ostellato, Argenta e Migliarino) per i rilievi e al personale Anas. Carabinieri che stanno compiendo verifiche sulle cause del frontale. Sul fatale incidente stradale indagherà ora la Procura della Repubblica di Ferrara che ha disposto il sequestro dei due autoveicoli e dei cellulari dei conducenti.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com