Codigoro
26 Ottobre 2022

Col film “I nostri ieri” sfila sul red carpet anche il sindaco Zanardi

di Redazione | 3 min

Leggi anche

Si alza il sipario sui capolavori della storia del cinema

Si alza il sipario, martedì 23 aprile, alle ore 21, al Teatro comunale "Arena" sulla nuova rassegna cinematografica dedicata a 10 capolavori della storia del cinema. La rassegna, promossa da Kastamonu con il patrocinio del Comune di Codigoro, parte con uno dei grandi classici, "Vacanze Romane", girato nel 1953 da William Wyler ed interpretato da Gregory Peck e Houdrey Hepburn.

Gli alunni della scuola primaria di Pontelangorino vincono il concorso Cadf

Quasi 160 studenti e studentesse hanno preso parte al concorso artistico "La natura in fiaba", proposto da Cadf la Fabbrica dell'Acqua. Venerdì 19 aprile i giovanissimi hanno partecipato alla premiazione alla centrale di potabilizzazione di Ro, con l'entusiastico supporto dei loro insegnanti

Tutti i protagonisti al Festival della Gentilezza

In una sala Consiglio affollata con tutti i protagonisti del Festival della Gentilezza, ragazze, ragazzi, adolescenti, insegnanti, volontari del mondo dell'associazionismo, Giunta e anche consiglieri comunali, si è svolta nella mattinata del 18 aprile, una sentita cerimonia di premiazione di tutti coloro che hanno saputo calare in gesti e azioni concrete lo spirito e le finalità della rassegna

Alla prima nazionale del film “I nostri ieri”, girato in gran parte a Codigoro tra l’inverno e la primavera 2021, ha preso parte, in occasione della giornata conclusiva del Festival del Cinema di Roma (domenica 23 ottobre scorso), anche il sindaco Sabina Alice Zanardi.

Sul red carpet di “Alice nella città”, rassegna cinematografica collaterale al festival, andata in scena in via della Conciliazione, a breve distanza da piazza San Pietro, ha sfilato tutto il cast del film drammatico, che ha per protagonista Peppino Mazzotta. Volto amato dal pubblico televisivo, lanciato al successo dalla fiction de “Il Commissario Montalbano” nel ruolo dell’ispettore Fazio, Mazzotta, insieme al regista Papini, ha accolto calorosamente il sindaco sul red carpet della prestigiosa rassegna cinematografica.

Il film drammatico, incentrato sulla storia di nove detenuti, ha visto nell’ex carcere di Codigoro il suo set principale, dove passato e presente si sono intrecciati, attraverso i racconti dei protagonisti trasferiti su una pellicola girata dal documentarista Luca (Peppino Mazzotta). Un film introspettivo, che rilancia il tema del ruolo educativo, riabilitativo della pena detentiva, osservando, con la lente di ingrandimento il mondo carcerario, dal punto di vista di chi lo vive. Sullo sfondo aleggia il dramma di un omicidio con un retaggio di angosce e conflittualità, che tornano prepotentemente a galla.

Il film, prodotto da Antonio Tazartes, Andrea Papini e Marita D’Elia per Atomo Film, si avvale del sostegno del Ministero della Cultura – Direzione Generale Cinema e Audiovisivo, di Emilia Romagna Film Commission e della Regione Lazio -Fondo Regionale per il Cinema e l’Audiovisivo e del patrocinio del Comune di Codigoro. Nelle sale l’uscita del film è prevista per febbraio 2023.

A Roma, il sindaco ha assistito alla prima nazionale assieme al regista Papini, al produttore Tazares e allo straordinario cast, il quale ha girato la gran parte delle scene tra l’ex carcere, gli uffici comunali, piazza della Libertà, il Forno Mancini, la Riviera Cavallotti, l’Oasi di Canneviè e Valle Giralda.

Tra i meriti della pellicola spicca indubbiamente anche la valorizzazione dell’intero territorio codigorese e, con esso, del Delta del Po. Il primo cittadino si è recato a Roma con una delegazione composta dal vicesindaco Francesco Fabbri, dall’assessore Graziella Ferretti, dalla responsabile del servizio cultura e turismo Katia Romagnoli e da Milena Medici, attrice del Gad Amici del Teatro, che nel film ha interpretato il ruolo della madre della protagonista Lara. Fanno parte del cast altri importanti interpreti, fra i quali Francesco Di Leva, Teresa Saponangelo, Maria Roveran, Daphne Scoccia e Denise Tantucci.

Per l’amministrazione comunale, ora l’auspicio è quello di presentare, proprio a Codigoro, al Cinema-Teatro Arena, una delle prime proiezioni destinate al grande schermo, in presenza del regista Papini e di tutto il cast.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com