Eventi e cultura
19 Agosto 2022
In un dvd 13 pezzi per violino e pianoforte dell'autore suonati insieme a Zsuzsanna Homor

La giovane violinista Lucille Rose Mariotti riscopre Alfredo d’Ambrosio

di Redazione | 1 min

Leggi anche

Storie di Giusti tra le Nazioni al Meis

Mercoledì 6 marzo alle ore 17.30, incontro al Meis di "Aggiustare il mondo/Tikkun Olam. Tre storie di Giusti tra le Nazioni" con Ugo Savoia e Leonardo Fava

Meno di 20mila per la mostra su Achille Funi

Sono stati 18.339 i visitatori della mostra "Achille Funi. Un maestro del Novecento tra storia e mito" allestita al Palazzo dei Diamanti e organizzata da Fondazione Ferrara Arte e Servizio Musei d’Arte del Comune di Ferrara

Dopo la esecuzione e incisione su dvd dei due splendidi Concerti per violino e orchestra di Alfredo d’Ambrosio (Napoli 1871-Parigi 1914) con gli archi solisti dei giovani Laura Bortolotto e Christian Sebastianutto, continua la riscoperta delle sue composizioni, per iniziativa di Gianluca La Villa e dell’ora disciolto Comitato per i Grandi Maestri.

Oggi è la volta di un dvd Achord Pictures in cui la giovane violinista ferrarese Lucilla Rose Mariotti, accompagnata sapientemente al piano dalla ungherese Zsuzsanna Homor, interpreta 13 dei pezzi per violino e pianoforte che l’autore aveva dedicato a suoi amici, colleghi e maestri. La brillantezza dei pezzi consente di avvicinarli alle composizioni brevi di Fritz Kreisler in anticipo temporale.

L’intera opera per violino e pianoforte di d’Ambrosio, raccolta in vari tempi e luoghi non senza difficoltà, sarà invece compito del Gran Duo Italiano del violinista Mauro Tortorelli e della pianista Angela Meluso: una collezione di tre cd per la casa discografica Brilliant Classics.

Infine tutta la ricca opera per quartetto e quintetto d’archi di d’Ambrosio sta per uscire per la Tactus ad opera del quartetto Archos, che ha già realizzato per Naxos due cd dedicati a Leone Sinigaglia.

Una rinascita dovuta di un compositore ingiustamente dimenticato.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com