Argenta
26 Luglio 2022
Non c'è stato niente da fare per il 56enne Massimo Bertuzzi. Stava operando con un decespugliatore in un podere della coop "Giulio Bellini" di Argenta

Operaio colto da malore in campagna, muore a 56 anni

di Redazione | 1 min

Leggi anche

Falsi green pass. Altri trenta no vax patteggiano

Altra tranche di patteggiamenti in tribunale a Ferrara per trenta no vax coinvolti nell'inchiesta Red Pass che, nel 2022, dietro il coordinamento della Procura di Ferrara, aveva portato gli uomini della Guardia di Finanza a scoperchiare un sistema di false vaccinazioni Covid per ottenere falsi green pass

Fatture false per ottenere contributi Covid, un 67enne è a processo

Un uomo di 67 anni è finito a processo in tribunale a Ferrara con l'accusa di tentata indebita percezione di erogazioni pubbliche dopo che, approfittando del suo ruolo di rappresentante legale di una società edile, avrebbe agito con l'intento di ottenere 134.835 euro a titolo di contributo a fondo perduto previsti per i soggetti che vennero colpiti dall'emergenza epidemiologica del Covid-19

Accoglienza. La Vivere Qui nei guai dopo una segnalazione di operazione sospetta

È partita da una segnalazione di operazione sospetta l'indagine della Guardia di Finanza nei confronti della Vivere Qui, la cooperativa che gestiva cinque centri per migranti tra Vigarano e Poggio Renatico, finita al centro dell'inchiesta sull'accoglienza coordinata dalla Procura di Ferrara, che oggi vede a processo con le accuse di truffa aggravata, falso e inadempimento contrattuale in pubbliche forniture, il presidente Thomas Antogni Kuma, la vicepresidente Nathalie Beatrice Djoum e la consigliera Eva Rosa Lombardelli

Ponte Bastia. Interverrà Anas anche se non è sua competenza

Anas, in riferimento a quanto riportato da alcuni articoli di stampa sulla situazione del ponte della SS 16 Adriatica sul fiume Reno, in località Bastia, nel comune di Argenta (FE), fa sapere che i lavori di pulizia degli alvei dei fiumi

(foto di archivio)

Argenta. Si è improvvisamente accasciato a terra mentre lavorava presso un podere della cooperativa “Giulio Bellini” di Argenta, sulla strada Bindella. E’ morto così un operaio dell’azienda, il 56enne Massimo Bertuzzi, residente nella vicina Case Selvatiche.

Attorno alle 13.45, sotto il sole cocente, l’uomo stava operando con un decespugliatore quando è stato colto da un malore che non gli ha lasciato scampo. E’ stato trovato riverso a terra ed è stato immediatamente lanciato l’allarme.

E’ stato allertato l’elisoccorso, che però non è mai atterrato in quanto i sanitari del 118 giunti sul posto non hanno potuto fare altro che constatare la morte del 56enne per cause naturali. Sono intervenuti anche i carabinieri della stazione di Longastrino e gli ispettori del Servizio prevenzione igiene sicurezza ambienti di lavoro (Spisal). La salma è stata messa a disposizione dell’autorità giudiziaria per l’autopsia.

L’uomo era conosciuto in paese col soprannome di Magasso ed era impegnato anche nel mondo del volontariato a bordo delle ambulanze della pubblica assistenza Valle Lega di Argenta.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com