Comacchio
16 Maggio 2022
Gli alunni della classe 2^F della Scuola Secondaria di I grado di Goro hanno partecipato all'iniziativa di Legambiente

“Fishing for litter”, gli studenti ritirano i rifiuti raccolti dai pescatori

di Redazione | 1 min

Leggi anche

Rinviato il tributo all’operetta di Mara Paci

l tributo all’operetta, con la voce della bravissima interprete Mara Paci, una delle voci più autorevoli del settore, che avrebbe dovuto tenersi giovedì 20 giugno, in piazza Daini a Lido di Volano, è stato rinviato

Torna “Lelle in Sella”, il Pride di Comacchio

Torna per il secondo anno consecutivo “Lelle in Sella” il Pride rivolto alla sensibilizzazione sui diritti Lgbtqia+ del Delta. Un evento quest’anno organizzato dalla neonata associazione “OpenUp” con il patrocinio del Comune di Comacchio e della Provincia di Ferrara

Il violino di Alberto de Meis alla Comacchio Summer Experience

Primo e grande appuntamento con la musica, per il cartellone del Comacchio Summer Experience 2024. Si comincia venerdì 21 giugno, alle ore 21.30, in occasione della giornata mondiale della musica, con un concerto che si terrà nella suggestiva cornice di Piazzetta Trepponti a Comacchio

Porto Garibaldi. Venerdì 13 maggio gli alunni della classe 2^F della Scuola Secondaria di I grado di Goro, accompagnati dagli insegnanti Valeria Valieri e da Lorenzo Gatti, hanno partecipato entusiasti all’attività di Fishing for litter sul porto di Porto Garibaldi.

Gli alunni si sono affiancati ai volontari di Legambiente e hanno ritirato i rifiuti dai pescatori appena rientrati dalla giornata di pesca. Dopo avere recuperato la plastica, gli alunni l’hanno selezionata, quantificata, pesata per tipologia e registrata nei moduli predisposti.

Successivamente, in classe, gli alunni inseriranno in un computer i dati in un file-modulo, e automaticamente si evidenzieranno i dati statistici rilevati nella mattinata del 13 maggio.

I pescatori hanno raccontato, agli alunni, come la tecnologia li aiuti a salvaguardare le numerose tartarughe marine che entrano nelle reti. I pescatori si sono dotati di reti a maglie larghe e con dei dispositivi atti a facilitare l’uscita delle tartarughe dalle reti.

Ora anche i pescatori sono degli alleati per la salvaguardia delle tartarughe marine e sono attenti e virtuosi a portare in porto i rifiuti che altrimenti sarebbero pericolosi e inquinanti.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com