Politica
5 Maggio 2021
La scrittrice e lo storico riceveranno il riconoscimento proposto da Fabbri. Dopo l'ok della Giunta servirà l'approvazione del Consiglio comunale

Genocidio armeno. Ferrara darà la cittadinanza onoraria ad Antonia Arslan e Taner Akcam

di Redazione | 2 min

Leggi anche

Udc e il ritorno all’Educazione civica

L'Udc ha deciso di fare una campagna elettorale che si discosta radicalmente dalle consuete tattiche di attacco e polemica. L'obiettivo? Promuovere l'educazione civica, la moderazione e il rispetto nel dibattito politico

Cultura. Nuova vita a cinema e teatri storici col sostegno della Regione

Nuova vita ai cinema e ai teatri storici assicurando sostegno economico ai soggetti pubblici o privati che investono nella riapertura delle sale chiuse da oltre otto anni. Con questa finalità la giunta regionale propone una legge, presentata in commissione Cultura, per integrare la disciplina in materia di spettacolo (legge regionale 13) e quella in materia di cinema e audiovisivo (legge regionale 20)

Imparare il dialetto. Ottomila euro di progetti in provincia

Dialetto a scuola, a teatro, libri e corsi per impararlo, festival cittadini a tema, un registro delle attività e due siti on line (“Risorse on line” e “Qui si dice così”). Nel triennio 2020-2022 la Regione Emilia-Romagna ha sostenuto con interventi pari a 267.643 euro per la tutela e la promozione del dialetto anche attraverso il coinvolgimento di associazioni e Comuni

Antonia Arslan

Ferrara conferirà la cittadinanza onoraria alla scrittrice di origini armena Antonia Arslan e allo storico turco Taner Akcam, uno dei primi a riconoscere il genocidio armeno da parte della Turchia nel 1915.

Lo ha deciso la Giunta comunale di Ferrara, approvando la delibera proposta dal sindaco Alan Fabbri.

“Ferrara – afferma proprio il primo cittadino – omaggia due autori coraggiosi, che hanno dato voce e prova storica a un capitolo terribile della storia del ‘900: il genocidio armeno, contro ogni negazionismo e contro chi vorrebbe tacere gli orrori della storia. A entrambi va la mia stima e la mia ammirazione”.

L’iniziativa era stata annunciata da Fabbri nei giorni scorsi, ed è emersa nel contesto della sua risposta all’ambasciatore turco Murat Salim Esenli che chiedeva di “correggere” e di “riconsiderare la posizione” in ordine a un’iniziativa promossa al Teatro comunale di Ferrara il 24 aprile – con, tra gli altri, Antonia Arslan -, dal titolo ‘Metz Yeghern. Il genocidio degli armeni tra memoria, negazioni e silenzi’.

“Omaggiamo – dice ancora Fabbri – due autori e studiosi che, dando voce alla storia e con lo sguardo obbiettivo del ricercatore attento e scrupoloso, hanno fatto della verità storica la loro missione, combattendo così chi, ancora oggi, vuole negare l’evidenza e oscurare la memoria di 1milione e 500mila vittime. Siamo felici e convinti di questa scelta e pronti ad accogliere Antonia Arslan, Taner Akcam e l’ambasciatore della Repubblica d’Armenia Tsovinar Hambardzumyan che, gentilmente, in questi giorni, con una lettera, ha fatto sentire a Ferrara la vicinanza del popolo armeno e l’apprezzamento per le nostre scelte”.

La delibera per il conferimento della cittadinanza onoraria – dopo l’ok della giunta – sarà presentata alla conferenza dei capigruppo consiliari, per poi approdare in Consiglio comunale.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com