Comacchio
21 Agosto 2020
Dopo l'allarme dei bagnini, sono durate ore le ricerche da parte dei Vigili del fuoco e della Capitaneria di porto

Annega nelle acque dei Lidi, il corpo ritrovato in serata

di Redazione | 1 min

Leggi anche

Tecopress. C’è ancora un domani

Si apre uno spiraglio sul futuro dello stabilimento e dei lavoratori della Tecopress di Dosso di Sant’Agostino. Sira Group, della famiglia Gruppioni, entra in campo e nasce la nuova compagnia SirTec (tra Sira e Tecopress), con una proposta di affitto per lo stabilimento e l’impegno vincolante all'acquisto

Rinviato il tributo all’operetta di Mara Paci

l tributo all’operetta, con la voce della bravissima interprete Mara Paci, una delle voci più autorevoli del settore, che avrebbe dovuto tenersi giovedì 20 giugno, in piazza Daini a Lido di Volano, è stato rinviato

Lido Estensi. È stato ritrovato senza vita in serata, a circa 50 metri dalla spiaggia del Bagno Maremoto di Lido degli Estensi, l’uomo sulla quarantina scomparso in acqua verso le 17 del pomeriggio di giovedì 20 agosto.

L’allarme è stato lanciato dai bagnini che avevano visto l’uomo in difficoltà mentre faceva il bagno tra i bagni Oro e Italia, ma quando sono arrivati a qualche decina di metri da lui, è sprofondato in acqua e se ne sono perse le tracce.

Subito si è messa in moto la macchina dei soccorsi, con intervento del presidio acquatico del distaccamento dei Vigili del fuoco di Comacchio, coordinati dalla Capitaneria di porto di Porto Garibaldi e poi aiutati da una squadra di sommozzatori da Ravenna e da un elicottero proveniente da Bologna.

L’avvistamento del corpo si è verificato intorno alle 20. Al medico arrivato a bordo di un’automedica non è rimasto che constatarne il decesso.

Nel momento in cui scriviamo non è nota l’identità dell’uomo, pare che fosse solo al mare e nessuno ne ha ancora denunciato la scomparsa.

Il pm Andrea Maggioni ha disposto il trasferimento della salma a Medicina legale per l’autopsia.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com