Politica
22 Marzo 2020
La senatrice dem sui correttivi sollecitati anche da Rete Professioni Ferrara: "Ci proveremo, auspichiamo intanto che le casse private provvedano"

Cura Italia, Boldrini (Pd) rassicura i professionisti esclusi dal bonus

di Redazione | 1 min

Leggi anche

Agricoltura. Risarcimenti gelate tardive, il Ministero dice no

Semaforo rosso alla proposta di un aiuto adeguato, come nel 2020 e nel 2021, per le imprese agricole che hanno perso le produzioni in campo lo scorso anno a causa delle gelate e di altri eventi climatici avversi, anche se non hanno beneficiato di indennizzi da polizze assicurative o da fondi mutualistici

Elezioni sindacali Berco. Fiom prima tra gli impiegati e in aumento tra gli operai

Alla Berco, la più grande azienda metalmeccanica della provincia di Ferrara, si è votato per il rinnovo della Rappresentanza Sindacale Unitaria (Rsu) e della Rappresentanza dei Lavoratori per la Sicurezza (Rls). Il 18, 19 e 20 giugno le lavoratrici e i lavoratori hanno potuto scegliere la loro rappresentanza sindacale

Pd, il nuovo capogruppo è Massimo Buriani

Il presidente del gruppo consiliare Partito Democratico nella consiliatura 2024-2029 sarà Massimo Buriani, figura esperta che coordinerà e accompagnerà la crescita di una compagine ampiamente rinnovata dopo le ultime elezioni

Le misure previste dal Decreto ‘Cura Italia’ in sostegno dei liberi professionisti iscritti a casse previdenziali private non piacciono a ‘Rete Professioni Ferrara’, associazione di categoria che ha rivolto nei giorni scorsi un appello ai parlamentari per sollecitare ‘aggiustamenti’ al Decreto stesso.

Una risposta rassicurante giunge dalla senatrice Pd Paola Boldrini: “Comprendo le ragioni esposte. Come già dichiarato, quello del 17 marzo è un primo importante step, fatto con tutte le risorse che avevamo a disposizione. Si è cercato di estendere benefici a una maggiore platea possibile, compresi i lavoratori autonomi”.

“Il tema dei professionisti che versano a casse diverse da Inps e che risultano esclusi dal provvedimento, è di grande importanza e rimarca una vulnerabilità cui bisognerà, terminata l’emergenza Covid-19, prestare subito la dovuta attenzione nell’ambito del welfare. Nel Decreto – sottolinea la senatrice dem – le casse sono state tuttavia messe nelle condizioni di prendere provvedimenti. Ed è nostro auspicio che lo facciano a tutela dei loro iscritti. Nel frattempo, già nel decreto di aprile, proveremo a mettere correttivi”.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com