Altri sport
21 Agosto 2018
Le atlete di casa nostra si riconfermano ai vertici internazionali. Coach Borghi: "Abbiamo grande voglia di rimetterci a lavorare"

Canoa, quarto posto per le ferraresi agli europei di Bratislava

di Redazione | 2 min

Leggi anche

Weekend negativo per gli Sgi Duchi

Tra sabato e domenica hanno raccolto sconfitte sia in Coppa Italia che nel campionato under 18. Sabato a Torino i ragazzi di coach Brunetti hanno registrato la prima sconfitta stagionale venendo battuti con un largo 42 a 9 dai Giaguari con i torinesi che non solo hanno riscattato la sconfitta dell’andata

Andrea Cogo vince il Master regionale Under 14

Questo risultato è a coronamento di una annata speciale, che ha visto Andrea trionfare in alcune tappe individuali regionali e nazionali, vincere in coppia con il suo compagno e amico Mattia Occhiali i campionati regionali a squadre e continuare il percorso vincendo anche la fase di Macroarea composta da Emilia, Marche, Umbria e Toscana

Si sono svolti a Bratislava, nel weekend appena trascorso, i Campionati Europei Juniores di canoa Slalom sull’imponente fiume Danubio da dove, in una piccola porzione, è stato ricavato uno dei campi artificiali più famosi al mondo.

Il Canoa Club Ferrara ha partecipato con i suoi migliori atleti sostenuti dal Progetto Tokyo dello sponsor ‘Menicon Occhio per Occhio’, slalomisti già selezionati a giugno dallo staff tecnico nazionale e capaci di ottenere due importanti risultati finali nel corso della competizione appena conclusa.

Francesca Malaguti infatti, nonostante sia stata appesantita da una penalità di 2 secondi, è stata la quarta Juniores più forte d’Europa, arrivando vicinissimo al podio dopo aver fatto registrare in finale il secondo miglior tempo, ripetendosi insieme a Marta Bertoncelli e Elena Borghi con il quarto posto anche nella gara a squadre del kayak femminile. Di rilievo anche il risultato di Marcello Semenza che, anche se gravato da un salto di porta, ha fatto registrare ottimi tempi.

“Il quarto posto ci lascia sempre con un po’ di amaro in bocca – commenta l’allenatore Paolo Borghi – ma dobbiamo guardare i lati positivi che in questa trasferta sono stati davvero tanti, ci resta una bella esperienza e grande voglia di rimettersi a lavorare”

Grazie a questi risultati, le ragazze ferraresi si confermano ai vertici internazionali e ciò permetterà di partecipare alla prossime due gare di Coppa del Mondo rispettivamente a Lubljana e alla Seu d’Urgell, dove il prossimo anno ci sarà la selezione olimpica.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com