Eventi e cultura
6 Ottobre 2017
Roby Guerra intervista personaggi ferraresi sul futuro della città 2020

Ferrara città d’arte, virtuale o reale?

di Redazione | 1 min

Leggi anche

Escher, apertura straordinaria serale della mostra

Domenica 21 luglio chiude i battenti l’esposizione Escher e, per soddisfare la richiesta del pubblico e celebrare la grande accoglienza dimostrata alla mostra, Palazzo dei Diamanti offrirà un’ultima occasione per visitare la rassegna fino a tarda sera

È online nelle librerie store l’eBook “2020: Ferrara città d’arte, virtuale o reale?” (libri Asino Rosso), una raccolta di interviste a cura del futurista ferrarese Roby Guerra.

Il libro riporta le testimonianze raccolte nelle interviste a svariati personaggi ferraresi: Carlo Andreoli (Alo), Lorenzo Barbieri, Pier Francesco Betteloni, Bruno Corticelli, Marcello Darbo, Federico Felloni, Zairo Ferrante, Claudio Fochi, Sylvia Forty, Raimondo Galante, Maurizio Ganzaroli, Sergio Gessi, Sergio Gnudi, Davide Grandi, Luca Grigoli, Pier Luigi Guerrini, Pasquale Nappi, Maria Letizia Paiato, Rita Pasqualini, Alfredo Pini, Claudio Pisapia, Francesco Rendine, Riccardo Roversi, Alberto Squarcia, Tiziano Tagliani, Vitaliano Teti, Bruno V. Turra, Vittorio Zanella, Carlo Zannetti, Marco Zavagli (extra: R. Guerra di B. V. Turra).

Ferrara città d’arte, mito o realtà nel duemila già inoltrato? Il futuro prossimo di Ferrara? Attraverso la formula diretta dell’intervista, più o meno recente – dal 2009 al 2017 – ecco le parole libere e le congetture di alcuni protagonisti contemporanei della cultura ferrarese. Esiti? Ai destinatari lettori la libera digitazione e decifrazione.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com