Terre del Reno
8 Giugno 2017
Due colpi di pistola per mettere in fuga i sei uomini che hanno preso di mira l'Arrigobar

Furto al bar, vigilantes spara e i ladri scappano

di Redazione | 1 min

Leggi anche

“Ti ammazzo e ti seppellisco in giardino”

"Ti ammazzo e ti seppellisco in giardino". Sarebbe questa, secondo la Procura, una delle minacce di morte che un 51enne ferrarese, finito a processo con l'accusa di maltrattamenti, avrebbe pronunciato nei confronti di una donna di 54 anni, che all'epoca dei fatti abitava insieme a lui, costringendola a una quotidianità di umiliazioni e asservimenti che l'avevano portata a perdere ogni dignità personale, distrutta da un clima irrespirabile che ne aveva reso intollerabile la loro convivenza familiare

Tecopress. C’è ancora un domani

Si apre uno spiraglio sul futuro dello stabilimento e dei lavoratori della Tecopress di Dosso di Sant’Agostino. Sira Group, della famiglia Gruppioni, entra in campo e nasce la nuova compagnia SirTec (tra Sira e Tecopress), con una proposta di affitto per lo stabilimento e l’impegno vincolante all'acquisto

Rapina in villa a Corporeno. Cinque anni per uno degli assalitori

Cinque anni di reclusione, 2.500 euro di multa e 5.000 euro di provvisionale per ogni parte civile. È la pena che ieri (19 giugno) il collegio del tribunale di Ferrara ha inflitto a Ilir Musai, 47enne di nazionalità albanese, condannato per la tentata rapina con pistola ai danni di una famiglia di Corporeno

di Serena Vezzani

San Carlo. Notte di paura a San Carlo dove un furto si è concluso a colpi di pistola. A far esplodere un paio di colpi in aria è stata la guardia giurata della Securpol che ha messo mano alla pistola d’ordinanza per mettere in fuga i ladri che questa notte, alle 2.30, stavano prendendo di mira l’Arrigo Bar di San Carlo in via Statale 91.

I malviventi erano sei, dal volto coperto: l’hanno confermato Arrigo Bagnolatti, titolare, e le telecamere di videosorveglianza della tabaccheria. Per intrufolarsi all’interno hanno sfondato la porta: “Due hanno preso il cambio moneta al bancone, uno ha cercato i gratta e vinci, l’altro le sigarette” spiega Bagnolatti.

Allertati dal fragore della porta in frantumi, i titolari, residenti al piano superiore, hanno immediatamente dato l’allarme, attirando sul posto una pattuglia della Securpol. Il vigilantes, dopo essere stato minacciato con un bastone, ha fatto scappare i sei uomini sparando due colpi di pistola per intimidazione.

Il bottino si aggira intorno a un migliaio di euro, tra sigarette e cambia moneta, senza contare i danni al locale e il pauroso risveglio che hanno subito i titolari del bar tabaccheria e i residenti del quartiere, scossi da quell’improvviso boato nel cuore della notte.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com