Vigarano
22 Maggio 2017
L'iniziativa di Poste Italiane per la galleria di Vigarano dedicata al grande artista

Settemila depliant per finanziare il Museo Rambaldi

di Redazione | 2 min

Leggi anche

“Per il lavoro* ci metto la firma”, la campagna referendaria della Cgil

È iniziata dal 25 aprile la campagna referendaria della Cgil per alzare l’attenzione in merito a quattro quesiti che, attraverso la raccolta firme, la Confederazione Generale Italiana del Lavoro intende proporre per tutelare i lavoratori. L’asterisco accanto a “lavoro*” nello slogan della campagna racchiude in sé quattro punti: stabile, dignitoso, tutelato e sicuro

Arrivarono al Big Town con droga e soldi nell’auto

Droga e soldi. È quanto i carabinieri avevano trovato, lo scorso 1° settembre, all'interno della Bmw nera con cui il 42enne Davide Buzzi e il 21enne Lorenzo Piccinini, entrambi senza patente di guida, erano arrivati davanti al bar Big Town di via Bologna con l'intento di chiedere il pizzo a Mauro Di Gaetano, proprietario del locale, prima che quest'ultimo, insieme al padre Giuseppe Di Gaetano, reagisse violentemente alla loro minaccia, uccidendo il primo e ferendo gravemente il secondo

La Curva Ovest si schiera contro la candidatura dell’ex capo della Mobile

Il nome all'indice è quello di Pietro Scroccarello, ex capo della Squadra mobile ed ex vicequestore di Ferrara, inserito nella lista della Lega. La Ovest non teme “in alcun modo di essere strumentalizzata” ma ha deciso che “non possiamo tacere sulla candidatura depositata nei giorni scorsi con la lista della Lega a Ferrara”

Elezioni. Enrico Bassi: “Copparo riparta da Berco e agricoltura”

È con lo slogan ‘’Riparti Copparo’’ che si è presentata, venerdì sera 17 maggio, in Piazza della Libertà, a Copparo, la coalizione di centrosinistra sostenuta da Partito Democratico, Movimento 5 Stelle e lista civica Rinascita. Un gruppo composto da 16 candidati aventi un unico obiettivo: “Vicino alle persone’’. E, attorno a loro, oltre 300 persone

di Alberto Canevazzi

La fondazione Carlo Rambaldi, insieme all’amministrazione comunale di Vigarano Mainarda e a Poste Italiane, ha appena concluso vittoriosa un’importantissima tappa per la realizzazione del nuovo Museo Rambaldi. L’idea di aprire un museo è nata nel 2012 a seguito di due tristi eventi: il sisma e la morte di Carlo Rambaldi, il creatore dei personaggi Et e King Kong.

Victor Rambaldi, figlio dell’artista ferrarese e presidente dell’omonima fondazione, spiega gli obiettivi che il museo si porrà: “La galleria dovrà essere il cuore pulsante di tutta l’arte cinematografica vigaranese e ferrarese; vogliamo instillare nei giovani la consapevolezza che le ambizioni personali si possono realizzare. Il museo non sarà soltanto un’esposizione, ma si terranno anche corsi di vario genere: da quello sul cinema a quello sulla scrittura creativa, passando per le richiestissime lezioni di computergrafica”.

Presenti alla conferenza diversi membri di Poste Italiane, tra i quali Antonio Susca, referente filatelico di Ferrara: “Abbiamo elaborato un omaggio al grande artista, creando 6499 folder raffiguranti i personaggi creati da Rambaldi. I depliant sono in tiratura limitata e il loro acquisto servirà a finanziare l’apertura del museo di Vigarano”. Soddisfatta la sindaca Barbara Paron, la quale ricorda che la Fondazione Rambaldi è composta esclusivamente da volontari: “l’iniziativa promossa da Poste Italiane è fondamentale per avvicinarsi alla realizzazione di questo sogno che inseguiamo da ormai cinque anni. Buona parte del materiale è pronta: tra questa è presente una grande quantità di prodotti audiovisivi che verranno proiettati a breve”.

Victor Rambaldi, infine, non cela l’entusiasmo nell’annunciare quelli che saranno gli ambiziosissimi progetti futuri della Fondazione: “una scuola di cinema ed un parco a tema che sappiano catalizzare l’attenzione di tutta l’Italia”. Intanto è già aperto il sito www.carlorambaldi.it che raccoglie le opere del genio ferrarese e comprende la nuovissima sezione “eventi” riservata a tutte le attività della Fondazione.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com