Codigoro
12 Febbraio 2017
Atti persecutori nei confronti di una donna sposata di cui si era invaghito. Sequestrati armi e munizioni

Guardia giurata denunciata per stalking

di Redazione | 1 min

Leggi anche

Prosegue la rassegna Maggio dei libri

Codigoro. Nel segno del giallo proseguirà, mercoledì 22 maggio, alle ore 17 al Palazzo del Vescovo, la rassegna Maggio dei Libri con lo scrittore codigorese Diego Matteucci, il quale presenterà il suo romanzo IBI, di recente pubblicazione. Il protagonista,...

Disagi sulla Romea per un camion fuori strada

Il conducente di un camion ha perso il controllo del mezzo lungo la statale Romea, all'altezza dell'Abbazia di Pomposa in direzione Ravenna, finendo fuori strada e abbattendo il guard rail

Festival del Delta: vince la ferrarese Giulia Disarò

Conclusa la 5° edizione del Festival del Delta. Sabato sera, 11 maggio, al Teatro Arena di Codigoro si è svolta la finalissima del Fenicottero d’Oro 2024, il concorso canoro organizzato da Agua do Mar sin dal 2017

Osco Codigoro, via ai lavori con fondi Pnrr

Parte lunedì 13 maggio l'intervento finanziato con fondi Pnrr per la realizzazione dell'ospedale di comunità a Codigoro. Per consentire l’installazione del cantiere verranno modificati gli accessi e la viabilità all’interno della Casa della Comunità di Codigoro

La caserma dei carabinieri di Codigoro

Codigoro. A Codigoro i carabinieri della locale Stazione hanno denunciato un abitante di Codigoro di 51 anni, guardia giurata, per il reato di atti persecutori (stalking).

L’uomo dal gennaio del 2016 ha messo in atto una serie di comportamenti persecutori mediante reiterate molestie, ingiurie e minacce nei confronti di una donna, sposata, di cui si era invaghito, non corrisposto.

Nei confronti dell’uomo è stato operato il sequestro amministrativo cautelare delle armi e delle munizioni, regolarmente possedute, con il conseguente ritiro del porto d’armi.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com