Eventi e cultura
7 Novembre 2016
Incontro aperto a giornalisti e cittadini per mettere a confronto informazione e impegno sul campo

Come comunicare la violenza di genere

di Redazione | 2 min

Leggi anche

Dalle bonifiche allo squadrismo Fascista. Tra Ferrara e il mare è passato il destino d’Italia

Non sono in molti i ferraresi a saperlo, se non per associare distrattamente il nome di Italo Balbo alla nostra città, ma dalle strade che percorriamo ogni giorno o dai campi che vediamo attraversando la zona della provincia che va da Ferrara al mare è passato il destino d’Italia. E lo ha fatto attraverso la violenza dello squadrismo e del fascismo agrario che qui è nato

Il ferrarese di adozione Fred Kudjo Kuwornu alla Biennale di Venezia

Il ferrarese d'adozione, ex dj di Radio Estenese negli anni 90, Fred Kudjo Kuwornu è uno dei pochi italiani e il primo afro-italiano a essere selezionato come artista per esibirsi nel padiglione centrale curato dal brasiliano Adriano Pedrosa alla 60ª Biennale Internazionale d’Arte, attualmente in corso a Venezia presso i Giardini della Biennale

CollettivO CineticO. Lanciata la call to action per “cinetico4.4”

Il gioco permette di esplorare i temi della tecnologia, della magia e del potere costruttivo del linguaggio a cui si ispira Darsena Elettronica Episodio ep03 ed esperire, ripensare, guardare e trasformare il paesaggio in luogo scenico, con una particolare attenzione ai luoghi marginali, ignorati e spossessati dal quotidiano

In mostra al chiostro di San Paolo la scalata del K2 di Mario Fantin

Il racconto di un'impresa. "Senza posa" Italia K2 di Mario Fantin è la mostra che inaugura martedì 23 aprile, alle ore 15, presso il chiostro di San Paolo nella sala Ex Refettorio (via Boccaleone 19). Gli allestimenti resteranno aperti tutti i pomeriggi dalle 15 alle 19 fino a domenica 28 aprile

stop-1131143_640Come comunicare la violenza di genere tra prassi giornalistica e stereotipi culturali. E’ il titolo del seminario, aperto al pubblico, promosso dall’Ordine dei Giornalisti dell’Emilia Romagna (nell’ambito dei percorsi di formazione professionale), in programma oggi, lunedì 7 novembre, alle 15 alla Sala della Musica in via Boccaleone 19.

Cosa si intende per violenza di genere? Quali sono le parole che pesano o sminuiscono? Quali le conseguenze di un termine sbagliato? E ancora, come, chi la subisce, la racconta e si racconta tra ‘ferita’ e timore? Quali il ruolo delle strutture sanitarie e delle forze dell’ordine? Questi i temi che saranno affrontati con l’obiettivo di mettere a confronto mondo dell’informazione e realtà impegnate sul campo.

Di qui il patrocinio del Comune di Ferrara – si aprirà coi saluti dell’assessore competente, Chiara Sapigni – e di Centro Donna e Giustizia, con la presidente Paola Castagnotto, e Udi, che interverranno con istanze e sollecitazioni.

Il programma prevede le relazioni di Serena Bersani (Rete Giulia Emilia Romagna e presidente Associazione Stampa Emilia Romagna) con L’amore no; Camilla Ghedini, La ‘prassi’ narrativa sui media, tra scelta delle parole e immagini; Lina Vita Losacco, Gli stereotipi e i ruoli di genere; Silvia Manzani, Aiutare le donne a denunciare e la condivisione all’interno della famiglia; Davide Sinibaldi, criminologo e ispettore della questura di Roma, che entrerà nel merito dell’iter investigativo e dell’applicazione della normativa.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com