Codigoro
20 Gennaio 2016
Un centinaio di piccoli studenti si è cimentato in giochi e attività in lingua

English Day a Codigoro, un’iniziativa da ripetere

di Redazione | 2 min

Leggi anche

Si ribalta tir, chiusa la statale

Un tir carico di mangime si è ribaltato questa mattina (sabato 24 febbraio) lungo la statale SS495 in località Codigoro. A causa dell’incidente la strada è temporaneamente chiusa al traffico, in entrambe le direzioni

Codigoro. Martedì 19 gennaio si è “inaugurata” all’istituto di istruzione superiore di Codigoro l’iniziativa English Day. Per la prima volta nel territorio, infatti, le classi terze delle scuole medie – gli istituti di istruzione secondaria di primo grado di Codigoro, Lagosanto e Pontelangorino – quasi cento allievi in tutto, sono stati accolti dagli studenti e dai docenti del polo scolastico di Codigoro e, con il coordinamento di tutti gli insegnanti di inglese dei diversi istituti, si sono cimentati in giochi linguistici, giochi di ruolo, computer-based quizzes e tante altre attività motivanti e divertenti.

Nell’intento dei loro insegnanti riunitisi a programmare questa divertente attività didattica aggiuntiva, l’iniziativa è volta a valorizzare tutte le diverse abilità e le potenzialità degli studenti stessi, chiamati a mettere in gioco – in senso proprio – quanto hanno appreso della lingua e della cultura anglo-americana e stimolati così ad utilizzare la lingua quotidianamente anche per la comunicazione con i loro coetanei.

Sotto l’egida dell’amministrazione comunale, che era presente nella persona del sindaco Rita Cinti Luciani, e come sintesi finale di una fattiva collaborazione dei due istituti di istruzione del territorio stesso – quello di istruzione primaria e secondaria di primo grado, rappresentato dal dirigente scolastico Ines Cavicchioli, e quello di secondo grado nella persona del vicario Roberto Manzoli – “English Day” vuole essere la prima di una serie di iniziative che, per il futuro, vedono il territorio unito e cooperante in iniziative concrete che favoriscano e promuovano la formazione dei giovani anche “in verticale”, dalla scuola dell’infanzia fino al termine del ciclo secondario superiore.

A coordinare il progetto i docenti Cristina Caracciolo, Clara Faccini, Chiara Ferretti, Giacinta Fogli, Ilaria Gallo, Clara Mazza, Anna Montagnolo, Stefania Scalambra e Paolo Tancredi che hanno guidato i 60 studenti del polo d’istruzione superiore di Codigoro a svolgere funzioni di “tutor” nei confronti dei loro più giovani “colleghi” della scuola media.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com