Cronaca
8 Ottobre 2015
Presentato “Mal di testa, una vita difficile”, il convegno gratuito del 9 e 10 ottobre

Le cefalee come malattie sociali

di Redazione | 2 min

Leggi anche

Carcere. Nuovi arrivi, ma continua la grave carenza di organico

Questa settimana sono arrivati 21 neo agenti a prestare servizio presso la Casa Circondariale. Una boccata di ossigeno per l'organico dell'Arginone, ma non basta secondo la Fns Cisl. Il sindacato ricorda che, a causa dei 18 provvedimenti di trasferimento in uscita, “non si può certo dire che la situazione generale sia adeguatamente migliorata"

Si invaghisce della sua tutrice tanto da finire in carcere

“Io ho il diritto di parlare con questa persona”. Nemmeno davanti al giudice ha nascosto la sua 'ossessione' per quella ragazza di cui si era invaghito, al punto da finire anche in carcere. È la storia di un ragazzo di 26 anni, che avrebbe perso la testa per una donna di 33 anni che lo aveva accudito come operatrice culturale nella struttura di accoglienza alla quale si era rivolto

Colpo sventato in Darsena dalla Top Secret

Poteva essere un bottino consistente, del calore di migliaia di euro, tra vino, superalcolici e alimenti vari (soprattutto carne). Ma il furto è stato sventato da una Guardia Particolare Giurata della Top Secret, in servizio sul lungofiume della Nuova Darsena dove è in corso l'evento Mangiafexpo

unnameddi Arianna Caccia

“Mal di testa, una vita difficile” è il convegno gratuito del 9 e 10 ottobre organizzato dall’Alleanza Cefalalgici. Al.Ce. Group Italia è il gruppo operativo della Fondazione Cirna Onlus (Centro Italiano di ricerche Neurologiche Avanzate) costituito da medici e pazienti che si pone lo scopo di migliorare l’assistenza, informare ed educare sulle cefalee o, più comunemente dette, mal di testa. Hanno presenziato Girolamo Calò, presidente del consiglio comunale di Ferrara, Lara Merighi, coordinatore laico di Al. Ce., il professor Francesco Maria Avato, coordinatore medico di Al.Ce. e la dottoressa Cecilia Ferronato, segreteria scientifica.

Calò ha sottolineato l’importanza della lotta associata tra comune ed Al.Ce. finalizzata al riconoscimento della cefalea come malattia sociale invalidante. “9 milioni di persone soffrono di cefalea. Esiste una pluralità di forme diversificate” ha affermato Avato, testimoniando la rilevanza sociale della patologia.

Il convegno si svolgerà in due giornate (venerdì 9 ottobre alle 14 nella sala del consiglio comunale e sabato 10 alle 9 nella palazzina Didattico-Scientifica di via Fossato di Mortara 70) alla presenza di specialisti di altissimo livello, le tematiche spazieranno dal mal di testa in età evolutiva sino a quella anziana, dalle nuove prospettive terapeutiche, al connubio ormoni-mal di testa nella donna, dalla dieta chetogenica sino al rapporto medico-paziente.

“Un evento di approfondimento medico-scientifico e di condivisione” secondo Ferronato. Merighi, lei stessa paziente, ha invitato tutti coloro che soffrono in silenzio ad uscire allo scoperto:“Per togliere il paziente cefalalgico dalla solitudine”. Volontà che si realizza tramite il sito www.cefalea.it comprensivo di forum e, soprattutto, mediante il gruppo di auto-mutuo aiuto di Ferrara formato da una ventina di persone provenienti da tutt’Italia.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com