Economia e Lavoro
24 Giugno 2014
L’attività si inserisce nel progetto di cooperazione territoriale Smart Inno

Sipro accetta offerte per nuove iniziative

di Redazione | 1 min

Leggi anche

Cidas chiude il 2023 con un bilancio da record

Settecento socie e soci, 1.657 lavoratori al 31 dicembre 2023 (oggi sono già oltre 1900) di cui il 78,2% sono donne. Si parte da questi numeri per definire il bilancio 2023 in positivo di Cidas e si arriva a un fatturato di 68.495.560 € in crescita del 10,42% rispetto all'anno precedente e un utile di 417.017 €. È il miglior risultato nei 45 anni di attività

Telestense in crisi. I dipendenti incontrano il Prefetto

Giornalisti, tecnici e settore commerciale-amministrativo di Telestense in presidio davanti alla Prefettura di Ferrara venerdì 21 giugno alle 10 ma anche un incontro con il prefetto Massimo Marchesiello "per illustrare la preoccupante situazione in cui versa l’emittente tv locale privata della nostra città"

Tecopress. C’è ancora un domani

Si apre uno spiraglio sul futuro dello stabilimento e dei lavoratori della Tecopress di Dosso di Sant’Agostino. Sira Group, della famiglia Gruppioni, entra in campo e nasce la nuova compagnia SirTec (tra Sira e Tecopress), con una proposta di affitto per lo stabilimento e l’impegno vincolante all'acquisto

Hera. Accordo con i sindacati, salta lo sciopero

Un "Patto del Buon Lavoro" tra Hera e le Segreterie Nazionali delle sigle sindacali (Filctem e FP Cgil, Femca, Fit e Flaei Cisl, Uiltec e Uiltrasporti Uil, Fiadel e Cisal Federenergia). Un patto, dicono da Hera, che "chiude una lunga vertenza e sancisce la nascita di una fase innovativa nelle relazioni industriali e di un modello partecipativo"

siproSipro vuole aiutare lo sviluppo di progetti d’impresa innovativi ed è per questo che accetta le offerte rivolte a imprese, enti di ricerca, fondazioni, società consortili e associazioni con esperienza, per sostenere nuove iniziative imprenditoriali. Le offerte possono essere fatte da lunedì  23 giugno fino al 23 luglio.

L’attività si inserisce nel progetto di cooperazione territoriale Smart Inno, progetto recentemente avviato, coinvolgente 17 regioni di 8 Paesi adriatici, che mira a creare meccanismi volti al supporto della capacità di ricerca e innovazione delle piccole e medie imprese, attraverso lo sviluppo di un sistema di networking che sfrutti sinergie fra cluster, definisca strumenti finanziari, forme di coaching e propensione all’investimento.

L’idea alla base del progetto che Sipro intende realizzare è quella di intervenire a sostegno di nuove imprese e idee innovative, con particolare attenzione a quelle appartenenti al settore delle attività culturali e creative, ideando per loro  un percorso su misura che preveda sia brevi momenti formativi di gruppo, sia vere e proprie azioni di coaching sulla base del loro reale fabbisogno.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com