Cronaca
2 Maggio 2012
Al cineforum universitario Teti e Breda presentano il loro cortometraggio

Elegia del Po, tributo ad Antonioni

di Redazione | 1 min

Leggi anche

Spaccio in Gad. Sequestrate dosi di hashish e marijuana

Nel pomeriggio di ieri, giovedì 18 luglio, è scattato un nuovo intervento straordinario congiunto di tutte le forze di polizia con l’obiettivo di potenziare l’attività di prevenzione e di contrasto alla criminalità e incrementare il coordinamento sul territorio

Preso il violentatore seriale di Rampari San Paolo

Svolta nelle indagini per rintracciare il violentatore seriale di via Rampari San Paolo. In queste ore infatti, su ordine del pm Stefano Longhi della Procura di Ferrara, gli uomini della polizia di Stato hanno fermato un 20enne di nazionalità nigeriana, gravemente indiziato di tre violenze sessuali perpetrate in città tra la fine di giugno e gli inizi di luglio

Nella foto: un'immagine dal cortometraggio

Nuovo appuntamento con il Cineforum Universitario, iniziativa culturale giunta quest’anno alla seconda edizione, organizzata dall’Associazione Universitaria Audiovisiva e Multimediale e finanziata dall’Università degli Studi di Ferrara, con il patrocinio del Comune e Provincia di Ferrara e della Regione Emilia-Romagna e in collaborazione con l’Associazione Culturale Ferrara Video & Arte di Ferrara.

Questa sera, mercoledì 2 maggio, alle ore 21 presso il Polo Didattico degli Adelardi (via Adelardi, 33), si terrà un  tributo al regista ferrarese Michelangelo Antonioni con la proiezione del cortometraggio“Elegia del Po di Michelangelo Antonioni”, 13 min, Italia, colore-b/n,  2012, e successivo incontro con gli autori Vitaliano Teti e Carlotta Breda.

“Il video – spiegano gli autori – è un omaggio al Po del grande cineasta ferrarese nel centenario della sua nascita. Un viaggio tra il reale e il fantastico in cui gli scenari del Po del 1943, si mostrano e si confrontano con immagini e spazi del Po attuale.   Nel video, che si allontana volutamente dalla forma documentaristica per avvicinarsi alla poesia visiva del maestro Antonioni,  lo scorrere del grande fiume è anche la metafora del fluire della vita del regista che partendo proprio  dal cortometraggio “Gente del Po”, sua opera d’esordio, lo portò fino all’oscar hollywoodiano”.

La serata proseguirà con la proiezione del documentario “Antonioni storia di un autore” di Gianfranco Mingozzi.

Grazie per aver letto questo articolo...
Da 18 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.

 

OPPURE se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico) puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit
IBAN: IT06D0538713004000000035119 (Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com