gio 1 Nov 2012 - 72 visite
Stampa

Il Teatro Comunale sul podio di Wiki Loves Monuments

La foto di Andrea Parisi scelta dalla giuria del concorso sul patrimonio architettonico italiano

Simmetrie perfette, prospettive inedite e colori quasi acrilici per rappresentare il patrimonio architettonico italiano: sono gli scatti premiati il 31 ottobre in Galleria Alberto Sordi a Roma per il concorso “Wiki Loves Monuments Italia”.

A scegliere le dieci foto che parteciperanno al concorso mondiale di Wikimedia (l’associazione che promuove Wikipedia) è stata una giuria d’eccezione. I vincitori sono stati selezionati dal critico e giornalista Philippe Daverio, da Andrea Ettore del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dalla photoeditor di Marie Claire Emanuela Mirabelli, dal fotografo Samuele Pellecchia e dagli utenti di Wikipedia Niccolò Caranti e Francesco Carbonara.

Sul podio sono saliti Nicola D’Orta per la foto dell’Anfiteatro di Capua, Bernardo Marchetti con uno scatto di Galleria Alberto Sordi e Andrea Parisi con il Teatro Comunale di Ferrara. Oltre alle 10 foto vincitrici dell’edizione sono stati attribuiti anche i premi speciali “Wiki Loves Asti”, “Wiki Loves Valle d’Aosta” “Fondation Gran Paradis” e “Wikimedia Italia”, per un totale di 20 foto che costituiscono una mostra itinerante: prima tappa la Galleria Alberto Sordi (fino al 7 novembre) e a seguire molte delle città italiane protagoniste degli scatti di Wiki Loves Monuments.“Le fotografie selezionate sono rappresentative della varietà del nostro patrimonio paesaggistico e culturale – ha dichiarato Frieda Brioschi, presidente di Wikimedia Italia -. Ci sono tracce della nostra storia magnificamente rappresentate dall’Anfiteatro Campano dell’Antica Capua, si notano la nostra cultura e il nostro amore per il bello nella Galleria Alberto Sordi di Roma, già Galleria Colonna, e si apprezza la creatività nello scatto al Teatro Comunale di Ferrara, perfettamente simmetrico, solo per citare le immagini salite sul podio. Ma ci si commuove anche davanti allo splendore del paesaggio delle Saline di Trapani, o ci si ferma a contemplare il ponticello nel Giardino di Ninfa. Insomma, queste fotografie dicono davvero quanto il Bel Paese sia meritevole di essere tutelato e ricordato attraverso le immagini di Wikipedia”.

Wiki Loves Monuments, entrato nel Guinness dei Primati come concorso fotografico più grande del mondo, è quest’anno alla sua seconda edizione (la prima in Italia), e dopo aver potenziato la visibilità dei monumenti e invitato ciascuno a essere protagonista nel documentare, valorizzare e tutelare il patrimonio culturale del Bel Paese, è arrivato ora al suo trionfo internazionale. L’iniziativa si inserisce infatti in un progetto mondiale cui possono accedere unicamente i vincitori delle edizioni nazionali e l’autore della foto più bella vincerà un viaggio a Hong Kong per partecipare a Wikimania 2013, la conferenza annuale di Wikimedia.

Stampa