mer 10 Ott 2012 - 338 visite
Stampa

Torri di marmo, arte e cultura in associazione

Da Tresigallo delegazione con sindaco presso la collezione di Mario Piva

Interessante, simpatico e all’insegna dei giovani l’incontro alla Collezione del noto scultore ferrarese Mario Piva a Ferrara, dove è stata presentata la neonata associazione artistico-culturale tresigallese “Torri di marmo”. Presente anche il sindaco di Tresigallo, Dario Barbieri, il quale è riuscito in modo elegante e spiritosissimo a farsi perdonare i circa quaranta minuti di ritardo.

La conferenza è iniziata con il giovane Stefano Muroni, il fondatore,  che ha elencato le finalità dell’Associazione, che ritiene doveroso preservare, valorizzare e rendere fruibile il patrimonio architettonico e ambientale della città di Tresigallo, inteso come “un insieme di riferimento culturale” da trasferire alle generazioni future, anche al fine di “migliorare la qualità della vita e di favorire contemporaneamente lo sviluppo economico, sociale e culturale del territorio interessato basato su criteri di sostenibilità che contemperino le istanze di tutela e di valorizzazione delle notevoli risorse architettoniche, storico, culturali e paesaggistiche”.

Sono stati inseriti anche due soci onorari: Flavio Mangione (Comitato scientifico CE.S.A.R della Casa dell’ Architettura di Roma) e Laura Rossi (artista ferrarese e operatore artistico-culturale).

Finalità che sono state ben condivise dal sindaco di Tresigallo, il quale, dopo una breve analisi economica di questo periodo di crisi, ha inteso ugualmente incoraggiare questi giovani dichiarando la sua completa disponibilità nel far sì che questa associazione possa decollare.

Fra il pubblico presente anche Anna Chiara Ronchi, direttrice turistica della Confesercenti ferrarese, il poeta e scrittore tresigallese Alessio Carlini, l’artista e poetessa ferrarese Rita Mazzini ed altri.

Non è mancata nemmeno la disponibilità dello scultore Mario Piva il quale, visto l’interessamento dei giovani e dello stesso sindaco nei confronti delle sue opere, sembra intenzionato a dare un suo contributo artistico alla città di Tresigallo.

Stampa
  • Francesco

    interessante il fatto che si parli degli ospiti e non dei membri fondatori dell’associazione, per non parlare del fatto che non viene citato l’autore dell’articolo. Chi l’ha scritto? 

  • Elisa

    Mi pare fossero poi state scattate altre foto in quel pomeriggio,in un paio se non erro erano presenti tutti e 4 i soci fondatori, forse non era più indicata quella? 

  • Francesco

    interessante il fatto che si parli degli ospiti e non dei membri fondatori, per non parlare del fatto che non viene citato l’autore dell’articolo. Chi l’ha scritto? 

  • Laura Rossi

    @ Francesco @ Elisa. Non doveva essere una passerella pubblicitaria alla moda…….La foto pubblicata intende rappresentare, con quella stretta di mano fra il sindaco e Stefano, un patto di collaborazione fra le istituzioni e l’ Associazione. di cui tutti dovrebbero prenderne atto. Vi  saranno sicuramente tante altre occasioni….Per esempio, se esisteranno delle condizioni idonee, la vostra Tresigallo, ospiterà una donazione dello scultore Mario Piva e quella  potrebbe essere l’occasione per essere effigiati tutti quanti. 

  • gianni al lumagar

    Car al miè Dario … tiè dvantà vecc ancatì !
    Comunque…sempar mei come Sindac che zugador da balon .

  • Elisa

    Gentile Laura,
    la mia non voleva essere una critica polemica ne tanto meno un mezzo per raggiungere “la passerella pubblicitaria” ..da quelle mi sono sempre ben tenuta alla larga.                                     Con il mio commento,da esterna alla cosa, volevo solo capire il perché della scelta, mi sono espressa male e c’è stato un fraintendimento evidentemente. 
    Si stanno impegnando tutti moltissimo, questi ragazzi, e l’idea è partita da loro in primis, ci sono solo rimasta un attimo nel vedere il rispettabilissimo sindaco Barbieri e non loro, ma sono ben felice che il comune abbia deciso di sostenerli in questo percorso! 

  • spiritos

    @gianni al lumagar: l’è ben trist alora a zugar al balon….

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi