gio 12 Apr 2012 - 2985 visite
Stampa

Bufala sul bimbo disabile

Finti nomi di avvocati: è l’anagramma di Giacinto Canzona

Giacinto Canzona

Uno scherzo di cattivo gusto, visto che il tema di cui si tratta appartiene alla realtà e non alla fantasia di un qualche matacchione, è entrato a far parte dei lanci di agenzia che ieri imperversavano sul caso del bambino disabile di Porto Garibaldi al quale sarebbe stata negata la comunione.

Un’agenzia nazionale riportava la notizia di due legali assoldati dalla famiglia del piccolo dai nomi – almeno il secondo – alquanto strambi: Antonio Ricci e Antigico Zannaco, del foro di Parma, annunciavano di voler ricorrere alla Corte europea dei diritti dell’uomo di Strasburgo per “per violazione della libertà religiosa”. Al ricorso si sarebbe aggiunto un esposto al Vaticano “per segnalare il grave ed inspiegabile comportamento della Curia locale”.

La bufala argomentava anche di diritto ecclesiastico, sostenendo che “l’ordinamento giuridico canonico non fa alcun riferimento né all’età né alla capacità di intendere e volere del soggetto che si appresta a ricevere il sacramento dell’Eucarestia” e sottolineando che “il minore in questione pur se affetto da grave disabilità motoria non è comunque giuridicamente totalmente incapace di comprendere il significato dell’istituto sacramentale”.

Tutto sensato, sensatissimo, fatta eccezione per quei nomi. Nomi che non compaiono assolutamente nell’albo degli avvocati di Parma. E quindi? A un più rigoroso esame si scopre che Antigico Zannaco altro non è che l’anagramma di Giacinto Canzona, l’avvocato divenuto famoso per le bufale mediatiche, prima su tutte quella della donna incinta che aveva perso il bambino dopo il naufragio della Costa Concordia. Svelato l’arcano ecco che anche “Antonio Ricci” diventa facilmente associabile al nome dell’ideatore di “Striscia la notizia”.

Non si sa ancora chi sia l’autore della bravata mediatica che potrebbe aver semplicemente sfruttato la notorietà di Canzona per emularne le “gesta”.

Stampa
  • http://deleted marmotta

    imbecilli

  • gabrielus

    L’argomentazione stessa è una bufala.
    “Tutto sensato, sensatissimo” ma come si può ritenere sensata una discussione sul diritto di libertà religiosa basandosi sulle capacità di intendere o meno di un essere umano.
    Si tratta della partecipazione eucaristica “Chi mangia la mia carne e beve il mio sangue ha la vita eterna, ed io lo risusciterò nell’ultimo giorno” (Vangelo di Giovanni) ove il sacerdote celebra in persona Christi e non deve avere motivazioni personali di esclusione alla partecipazione.
    Eventualmente l’unico tribunale “sensato” ed autorizzato ad intervenire è quello della propria coscienza morale

  • andrea rossi

    un po’ alla volta, lentamente, con fatica, la cosa sta assumendo i suoi veri contorni. il tempo è un gran galantuomo davvero….

  • http://deleted marmotta

    ma scusi sig rossi cosa viene alla luce????aldilà di questi […] ,il bimbo ha ricevuto la comunione ???no,,,,,quindi niente luce solo buio ,,,,,

  • CapitanOvvio

    andrea rossi ha perso n’altra occoasione … di stare zitto ….

  • Noracio

    A parte il gusto,che in questo caso è pessimo, da che mondo è mondo gli scherzi dovrebbero far ridere qualcuno: questo invece mi pare soltanto una grande str…….

  • andrea rossi

    gentile marmotta, che ci vuol fare, io mi accontento di poco. già vedere che la montagna di chiacchiere fatte solo per denigrare la chiesa inizia a mostrare qualche crepa. la vicenda degli pseudo avvocati che finisce sui media nazionali senza alcun controllo è esemplare. quando si sputa alla chiesa, anche se lo fanno i “canzona” di turno va sempre bene. gente finta che fa sputi veri. uno spasso, insomma.

  • tirabuzun

    A volte mi domando se anche Rossi non crede alle sue affermazioni o se è davvero convinto di ciò che dice?!?!?!?!?

  • gfv

    Solo cattivo gusto e neppure satira specie quando coinvolgono argomenti così delicati e si riferiscono a fatti che coinvolgono la religione (come è accaduto per le vignette su Maometto!!!).
    Dovrebbero essere perseguiti dall’autorità giudiziaria fino alla radiazione dall’albo e dall’interdizione ad esercitare la professione!!!

  • CapitanOvvio

    si vede che avrà un tornaconto ecclesiastico!

  • piazzi rita

    Davvero uno scherzo di pessimo gusto! Ma davvero imbarazzante l’attendibilità delle notizie pubblicate sui nostri quotidiani…Ma un giornalista “serio” non dovrebbe verificare le notizie prima di farle pubblicare?

  • andrea rossi

    beh qualche volta mi rileggo. “gente finta che fa sputi veri”. mi pare sia così questa libertaria e laica vicenda di due avvocati inesistenti che rilanciati da una agenzia inesistente vanno sui quotidiani nazionali su una vicenda inesistente, il cui unico nocciolo sono gli scaracchi sul portone della chiesa. l’errore dov’è?

  • rilegga

    Rossi – rilegga quello che vuole, non è “la Chiesa” in discussione ma il comportamenteo di un parroco che ha davvero preso un abbaglio…e non sono mie parole ma le prese di posizione di altri parroci e associazioni legate al mondo cattolico. Negare il sacramento è stato un errore, punto e basta, a mio avviso anche di cattivo gusto, ma credo non fatto con la volontà di colpire la persona….rimane un errore davvero brutto.

  • http://deleted marmotta

    Gentile signor Rossi mentre lei si rilegge attendiamo fiduciosi l intervento risolutorio della chiesa su un fatto esistente ,,,aldilà degli i,,,,i il fatto esiste ci sono persone che lo documentano e vivono nel luogo ,,per quanto riguarda i gestacci ^mi piace più di scaracchi^,sono dovuti alla confusione che si fa tra soggettività del caso e oggettività del caso,,,

  • Old Frankie

    L’ errore è quello di un prete che si rifiuta di dare un ostia a un disabile, probabilmente per il motivo che i suoi genitori non sono coniugati di fronte a Santa Romana Chiesa.

    In compenso si danno ostie a “fedeli” regolarmente divorziati, a me andrebbe benissimo.

    Non credo che Dio o qualsiasi altra figura della SS.ma Trinità maledica disabili, divorziati, conviventi ecc….. Ammesso che ci sia una SS.ma Trinità. Purtroppo alcuni Ministri della Fede non perdono occasione per non rendersi conto che da più di un secolo le cose sono cambiate, bene o male che siano.

  • un passante

    Voltaire sarebbe fiero dei suoi discepoli che ancora oggi mettono in pratica i suoi insegnamenti: “calunniate calunniate, qualcosa resterà!”

  • gabrielus

    Sig un passante, mi sconcerta deluderla ma l’intuizione intellettuale che ha attribuito a Voltaire è di Plutarco;
    Audacter calumniare, semper aliquid haeret .

  • Sara

    @Rossi: la notizia non è inesistente, semplicemente qui si dice che “qualcuno” l’ha strumentalizzata per farsi un po’ di pubblicità, ma il fatto è avvenuto. Anzi, non è avvenuto. L’italiano e la sua comprensione non sono un’opinione…

  • Ad onor del vero

    Rossi ha ragione. Vi siete già dimenticati di un’altra bufala che ha permesso a tanti di sputare gratuitamente sulla Chiesa (e sui suoi uomini/donne): il caso Marattin che aveva preso per buone le baggianate dei radicali sul fatto che la chiesa non pagasse l’ICI. Vi ricordate? Bersaglio facile la Chiesa, bersaglio sempre molto facile!!!

  • Ale

    Scusate…ma non capisco come può una notizia falsa finire sull’Avvenire con tanto di commento della Curia…
    http://www.avvenire.it/Chiesa/Pagine/bimbo-disabile-accoglienza-e-non-rifiuto.aspx

  • andrea rossi

    gabrielus, lo dicevano entrambi a qualche migliaio di anni di distanza. qualche motivo ci sarà.

  • andrea rossi

    qui di vero, alla fine, resteranno solo gli sputi sulla chiesa. niente di nuovo, insomma….

  • Zorro

    Dalla serie “Le avventure di Sherlock Holmes” ? Bisogna anche essere esperti di enigmistica per seguire certe vicende e scoprire cosa si nasconde nel buio dell’ignoto. Forse alla fine salta fuori anche Stanislao Moulinsky (celebre personaggio nei fumetti di Nick Carter) ??
    Mah
    Speriamo bene.

  • Azaria

    E’ incredibile vedere quanto veleno viene buttato addosso a chi difende i piu` deboli… se “cappuccetto rosso” e “la bella addormentata nel bosco” fossero contro la Chiesa probabilmente i commentatori di questo sito le darebbero per vere a priori.

  • andrea rossi

    azaria, è già così, non occorre andare a cercare le favole….

  • Pingback: Parroco nega comunione a bimbo disabile - Pagina 5()