Dom 5 Set 2021 - 452 visite
Stampa

A Bologna tutto è pronto per Sana 2021

Dal 9 al 12 settembre i padiglioni fieristici felsinei accoglieranno la 33esima edizione del Salone internazionale del biologico e del naturale. Presenti 600 brand e 500 novità di prodotto

Nel Quartiere fieristico di Bologna tutto è pronto per ospitare, dal 9 al 12 settembre, la 33a edizione di Sana, il Salone internazionale del biologico e del naturale, il primo appuntamento in presenza dopo il lockdown per il settore del biologico e del naturale.  Quest’anno ad attendere il pubblico di professionisti ed appassionati ci saranno 600 brand e 500 novità di prodotto per una manifestazione che sa mettere a valore l’intera gamma merceologica dell’universo bio.

Confermate le proprie  macro-aree di riferimento – Food, Care & Beauty e Green Lifestyle – che saranno allestite nei padiglioni 25 e 26 e 37, quest’ultimo di ultima realizzazione sarà inaugurato in questa occasione.

All’interno del segmento Food si ritroveranno produttori, distributori, istituzioni ed enti di certificazione della filiera alimentare biologica, mentre il settore Care & Beauty darà spazio alla presentazione di cosmetici di origine naturale e biologica, integratori alimentari, piante officinali e trattamenti per il corpo green, e quello del Green Lifestyle, dedicato ai consumatori alla ricerca di prodotti per uno stile di vita ecologico, sano e responsabile, si concentrerà su prodotti e soluzioni sostenibili per ogni aspetto della quotidianità.

Novità dell’edizione 2021 è Sanatech, un’area espositiva (promossa da BolognaFiere, con il sostegno di FederBio Servizi e segreteria tecnico-scientifica di Avenue Media) dedicata alla filiera della produzione agroalimentare, zootecnica e del benessere, biologica ed ecosostenibile.  La rassegna rappresenta una vetrina qualificata per gli operatori, che svilupperà ogni anno focus tematici dedicati. Per questa edizione ci si concentrerà sul packaging, declinato sia in ottica alimentazione sia in ottica cosmetica.

Tre eventi in un unico weekend

In concomitanza con Sana altri due eventi: OnBeauty by Cosmoprof e Cosmofarma. Il primo è un format innovativo per il mondo della cosmetica in attesa della prossima edizione di Cosmoprof Worldwide Bologna prevista per marzo 2022. Invece Cosmofarma è l’evento leader per l’Health Care, il Beauty Care e i servizi del mondo farmacia: una panoramica completa su prodotti e servizi per il settore farmaceutico, parafarmaceutico e sanitario, la dermocosmetica, prodotti naturali e alimenti dietetici, i servizi per la farmacia e spazi dedicati al mondo della distribuzione.

La concomitanza di queste tre manifestazioni permette di coinvolgere 10 padiglioni (21, 22, 25, 26, 31, 32, 28, 29, 30 e 37) e mira ad ampliare ulteriormente la platea di riferimento e ad accrescere le opportunità di business e networking per aziende e professionisti di filiere tra loro interconnesse.

“Abbiamo sempre ritenuto il tema della “sostenibilità” centrale per il Paese e per l’economia – ha dichiarato Gianpiero Calzolari, presidente BolognaFiere – tanto da lanciare trentatré anni fa il primo, e oggi più importante, salone internazionale sul biologico. Una manifestazione che guarda a tutta la filiera, non solo al prodotto ma anche alle tecnologie e ai processi produttivi. Il suo successo e il contributo che può dare al settore è frutto di una stretta e consolidata collaborazione con partner storici come Cosmetica Italia, FederBio e AssoBio che ci supportano nel definire gli obiettivi e gli strumenti più performati per le imprese del settore”.

I protagonisti di Sana 2021

Tra gli appuntamenti chiave di Sana 2021, spicca la terza edizione di Rivoluzione Bio, gli Stati generali del biologico, che anche quest’anno offriranno una panoramica a tutto campo sul settore, propedeutica a sessioni di dialogo e confronto puntuali tra istituzioni, player della filiera ed esperti del settore su temi di primaria rilevanza e attualità per il comparto.

Confermata per il 2021 anche La Via delle Erbe, l’iniziativa organizzata in collaborazione con Siste (Società Italiana di Scienze Applicate alle Piante Officinali e ai Prodotti per la Salute) ed Altea (Associazione dei tecnici erboristi dell’Università di Torino) per mettere in risalto storia, proprietà, benefici e potenzialità d’uso delle piante, andando di volta in volta a selezionarne e scoprirne alcune. Focus dell’edizione di quest’anno sarà il tema del fuoco.

Altra new entry di questa edizione è Sana Tea: organizzata da BolognaFiere in collaborazione con associazione In Tè, offrirà una prima occasione per familiarizzare con i sempre più richiesti tè e tisane. Saranno in mostra a Bologna le novità delle aziende italiane che hanno scelto di puntare su questo mercato in forte espansione.

Infine è ufficiale la sempre più stretta relazione tra BolognaFiere-Sana e Slow Food. Alla recente nascita della Slow Wine Coalition, la nuova rete mondiale di Slow Food pensata per riunire gli attori della filiera del vino accomunati da un’idea di un vino buono, pulito e giusto per tutti, si aggiungeranno una serie di appuntamenti di progressivo avvicinamento alla prima edizione di Sana Slow Wine, in programma a Bologna dal 26 febbraio all’1 marzo 2022. La manifestazione organizzata da BolognaFiere e curata di Slow Food ospiterà tra l’altro il primo incontro internazionale della Slow Wine Coalition.

Ulteriori info: www.sana.it. Orari di apertura: dal 9 all’11 settembre dalle 9 alle 18. Il 12 settembre dalle 9 alle 17. Il biglietto di ingresso è acquistabile solo on-line. Per accedere alla manifestazione è necessario il Green Pass. BolognaFiere metterà a disposizione, di quanti ne fossero sprovvisti, un presidio sanitario per lo svolgimento a pagamento dei tamponi antigenici rapidi.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 17 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa