Mar 28 Apr 2020 - 172 visite
Stampa

Mini Full Electric, feeling di guida senza emissioni

La vettura della Casa britannica combina design espressivo, mobilità sostenibile e divertimento di guida

Scegli l’inaspettato. Queste parole bene caratterizzano l’arrivo sul mercato della Nuova Mini Full Electric, l’iconica vettura del Costruttore britannico adesso in versione totalmente elettrica. Un veicolo che combina l’elettromobilità nel contesto urbano con le caratteristiche distintive del brand, unico nel segmento “premium” delle auto small.

La sua struttura è quella tipica del Marchio d’Oltremanica, caratterizzata dal distintivo corpo vettura, dalla cornice dei finestrini, dal tetto ad alta visibilità, da sbalzi corti e ruote ampie. Il logo Mini Electric in rilievo segnala il differente tipo di alimentazione. Le versioni gialle di questo logo appaiono sugli inserti degli indicatori di direzione laterali nonché sul portellone e sulla griglia anteriore del radiatore. La barra decorativa gialla, sulla griglia e sulle calotte degli specchietti esterni è rifinita nello stesso colore, conferendo così unicità al modello.

L’elemento centrale della parte anteriore della vettura, presenta il caratteristico profilo esagonale, che però è chiuso poiché il motore elettrico richiede pochissima aria di raffreddamento. La griglia del radiatore chiusa e le appendici posteriori dal design dedicato, contribuiscono a ridurre la resistenza aerodinamica. Il fatto che la Mini ad alimentazione elettrica non richieda un tubo di scarico facilita anche la canalizzazione dell’aria nel telaio e nella parte posteriore. Una superficie aerodinamicamente ottimizzata si trova anche sui cerchi in lega leggera da 17 pollici, opzionali con design asimmetrico nella versione Mini Electric Corona Spoke bicolore.

All’interno, il sistema di guida è orientato al futuro e la relativa tecnologia è stata messa a punto nei centri di competenza Bmw Group per l’elettromobilità a Dingolfing e Landshut. Il veicolo è equipaggiato con un quadro strumenti su misura per il modello, costituito da uno schermo a colori da 5,5 pollici nel design Black Panel posizionato dietro al volante. Al centro di questo schermo completamente digitale, la velocità di avanzamento è mostrata in numeri con una banda di scala laterale. La velocità viene inoltre visualizzata nel led ring dello strumento centrale: in rosso (modalità Sport), bianco (Mid) o verde (Green e Green +), in base alla modalità selezionata.

Altre informazioni fornite dal quadro digitale riguardano il livello di carica della batteria ad alta tensione, la modalità di guida Mini, lo stato dei sistemi di assistenza alla guida e le notifiche del veicolo. Inoltre, vengono visualizzati i dettagli dell’autonomia disponibile, la potenza corrente del motore, la temperatura esterna, il tempo e il chilometraggio, insieme al rilevamento dei segnali stradali e alle indicazioni di guida provenienti dal sistema di navigazione.

Fanno inoltre parte del corredo di serie climatizzatore automatico bi-zona, riscaldamento con tecnologia a pompa di calore, riscaldamento ausiliario, freno di stazionamento elettrico e Mini Connected Navigation.

Sotto al cofano pulsa un motore elettrico da 184 Cv. La batteria ad alta tensione è composta da celle agli ioni di litio suddivise in 12 moduli che formano un’unità a forma di T posizionata nel pianale del veicolo, fornendo un contenuto energetico lordo di 32,6 kWh che si traduce in un’autonomia compresa tra la batteria agli ioni di litio, specifica per il modello, assicura un’autonomia compresa tra 235 e 270 chilometri. La motorizzazione elettrica è protetta dal supporto rinforzato del paraurti e dal telaio di supporto del motore, mentre la batteria ad alta tensione è protetta da una solida piastra.

Il motore elettrico, essendo più piccolo e anche significativamente più leggero di un motore a combustione, contribuisce alla ottimale distribuzione del carico assiale della vettura. Insieme al baricentro più basso, il motore conferisce maneggevolezza e agilità al modello alimentato elettricamente, offrendo prestazioni supreme e rendendolo facile da controllare anche in curva e ad alta velocità. Inoltre, la Nuova Mini Full Electric offre una tenuta di strada sicura, anche grazie alla posizione della batteria ad alta tensione. Trovandosi nella parte più bassa del veicolo tra i sedili anteriori e sotto i sedili posteriori, non diminuisce lo spazio del bagagliaio rispetto alle versioni del modello ad alimentazione convenzionale. Come nella Mini 3 Porte con motore a combustione, il volume del bagagliaio è di 211 litri, espandibile a 731 litri con gli schienali posteriori reclinati.

La presa di ricarica si trova sopra la ruota posteriore destra – esattamente dove si trova il bocchettone di rifornimento del carburante sulla Mini 3 Porte con alimentazione tradizionale. La vettura può essere ricaricata con una presa domestica, a muro o in una stazione di ricarica pubblica, con carica diretta e continua fino a 50 kW.

Il primo modello full electric della Mini, offre una guida sicura e piacevole. La trazione elettrica porta il tipico concetto “Mini di go-kart feeling” in una dimensione completamente nuova e affascinante. La coppia massima di 270 Nm è disponibile da subito. Di conseguenza offre una spinta elettrizzante ad ogni movimento del pedale dell’acceleratore, assicurando un’esperienza di guida vivace, in particolare nel traffico urbano.

La sua sorprendente maneggevolezza è supportata da sospensioni perfezionate e armonizzate in ragione della base specifica del modello. Anche in combinazione con la trasmissione full electric, il collaudato principio di progettazione delle sospensioni – con ammortizzatori a molla a giunto singolo nella parte anteriore, un assale posteriore multilink unico nel settore agonistico e sterzo elettromeccanico – garantisce la massima stabilità di marcia, precisione di guida e spontaneità nel cambiare direzione. Con un baricentro inferiore di almeno 30 millimetri rispetto alla Mini Cooper S, la distribuzione ottimale del peso aiuta la Nuova Mini Full Electric a raggiungere un livello di dinamica in curva unico nel segmento delle auto piccole.

La vettura accelera da 0 a 60 km/h in soli 3,9 secondi. Nei primi 60 metri mantiene facilmente il passo con le auto sportive convenzionali. Invece in 7,3 secondi passa da 0 a 100 Km/h e la sua velocità massima è limitata a 150 km/h.

Inoltre il veicolo dispone di un innovativo sistema DSC (Dynamic Stability Control) per garantire che l’elevato livello di coppia, erogato dal motore elettrico immediatamente in fase di accensione, possa assicurare il divertimento tipico del marchio senza perdita di trazione. Il sistema, progettato specificamente per l’erogazione di potenza spontanea fornita dai motori elettrici, rende particolarmente eccellenti le qualità di guida in tutte le condizioni stradali e atmosferiche.

Infine il conducente può adattare l’impostazione del veicolo alle condizioni stradali e alle proprie preferenze personali. Le modalità di guida Mini sono selezionate tramite un interruttore situato sul lato destro del cambio. La vettura offre quattro modalità di guida: Sport, Mid, Green e Green +. La modalità Sport differisce dall’impostazione Mid, con una curva di sterzata caratteristica più diretta e una risposta particolarmente spontanea del sistema di guida. Le caratteristiche di guida orientate al comfort dell’impostazione Mid sono anche attive in modalità Green, così come nella nuova modalità Green + appositamente configurata per la Nuova MINI Full Electric. Inoltre, il sistema di guida in queste ultime due modalità è orientato alla massima efficienza. Nella modalità Green + le funzioni comfort aggiuntive come riscaldamento, aria condizionata e riscaldamento del sedile sono limitate o disattivate per aumentare l’autonomia del veicolo.

Prezzo: La vettura, prodotta nello stabilimento di Oxford, al pari delle versioni con alimentazione tradizionale, ha un prezzo che parte da 33.900 euro.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi