Gio 2 Gen 2020 - 2085 visite
Stampa

Sigep, vetrina di eccellenza del dolciario artigianale

A Rimini Fiera la 41esima edizione del Salone professionale più importante al mondo dedicato al gelato artigianale ed all’arte del dolce. In contemporanea A. B. Tech Expo

Dal 18 al 22 gennaio i padiglioni fieristici di Rimini ospiteranno la 41esima edizione di Sigep, il Salone internazionale professionale, più importante al mondo, dedicato al gelato artigianale ed all’arte del dolce. Uno show straordinario e “dolcissimo”, che si rivolge  agli operatori professionali dei cinque continenti e che, da sempre, anticipa i trend del mercato e valorizza l’eccellenza del Made in Italy. Cinque i settori che, anno dopo anno, ne hanno decretato il successo: Gelato, Pastry, Chocolate, Bakery e Coffee.

In contemporanea si svolge A. B. Tech Expo, la manifestazione dedicata al mondo del “bakery”, giunta alla sesta edizione. L’evento, coinvolge tutti i processi della filiera dallo stoccaggio del prodotto alla preparazione delle ricette, dall’impasto alla lavorazione (spezzatura, formatura, taglio), fino a lievitazione, cottura, raffreddamento, taglio e imballaggio finale compresi naturalmente tutti i servizi che seguono la qualità del processo.

Quest’anno Sigep è pronto ad una ulteriore accelerazione per consolidare il proprio ruolo di principale “hub internazionale” per il canale foodservice dolce. Infatti l’edizione 2020 si preannuncia da record, certamente in grado di migliorare, i “numeri” già straordinari dell’anno scorso quando, i 129 mila metri quadri dei padiglioni fieristici riminesi, hanno visto la presenza di 1.250 e passa aziende, più di 200.000 visitatori, circa 136 mila i buyers italiani e quasi 33 mila quelli esteri in arrivo da 185 Paesi.

La manifestazione sarà inoltre ricolma non solo di business, internazionalità e competizioni, come già è, ma anche di aggiornamenti professionali, di tensione al futuro, di attenzione ai luoghi di consumo e di networking tra le varie community professionali. Il cuore pulsante di tale, indispensabile, spinta all’innovazione sarà la Vision Plaza, un luogo, ma anche un think tank che animerà la Hall Sud di Rimini Fiera per l’intera durata del Salone. 

Da record anche il numero delle aziende che hanno da tempo prenotato tutti gli spazi disponibili, per essere protagoniste di Sigep 2020 e di A. B. Tech Expo. Inoltre saranno 1.300  gli eventi in calendario, con il tema della formazione trasversale a tutti gli appuntamenti e un focus centrale nella Sigep Academy, dove incontrare i grandi maestri e scoprire in anteprima i nuovi prodotti e le ultime tecnologie. Inoltre nella “Gelato Arena” si svolgerà la Coppa del Mondo della Gelateria, la più importante competizione per il gelato artigianale, giunta alla nona edizione, con 12 squadre in gara, in arrivo da tutto il mondo.

Il Salone sarà anche  l’occasione per la  reunion dei maestri pasticcieri, con una miriade di eventi che esaltano l’eccellenza e la magia dell’arte dolce. Novità di quest’anno i Pastry Talks conversazioni ed appuntamenti con  i maestri della pasticceria e del cioccolato che parleranno dei trend e del futuro dei rispettivi settori. Nella Pastry Arena, sono in programma The Star of Sugar (con prove sulle sculture in zucchero e dolci da viaggio) ed i Campionati Italiani di Pasticceria e Sigep Giovani, gara d´eccellenza per scuole professionali. La Coffee Arena ospiterà sette Campionati Italiani Baristi dedicati al caffè, tutti valevoli per l’accesso ai mondiali del prestigioso circuito del World Coffee Events, mentre la Bakery Arena si concentrerà sul “Bread in the City”, Concorso internazionale di Panificazione.

A Sigep la Coppa del Mondo della Gelateria

Uno degli appuntamenti più importanti di Sigep 2020, come già ricordato, è la Coppa del Mondo della Gelateria. L’evento che ha cadenza biennale,  si rivolge ai professionisti della gelateria, pasticceria, cioccolateria ed alta gastronomia, selezionati tra i migliori professionisti nei cinque continenti e offre un’occasione unica di confronto e stimolo delle singole professionalità. La precedente edizione, svoltasi nel 2018, ha visto il successo della squadra francese. Le prove si terranno dal 19 al 21 gennaio 2020 nella Hall Sud del quartiere fieristico riminese. E non poteva scegliersi sede migliore anche perché  il gelato artigianale di tradizione italiana e i professionisti della dolce arte fredda con tutta la prestigiosa filiera produttiva, sono da sempre protagonisti assoluti a Sigep.

Le squadre in gara sono 12: Italia, Francia, Germania, Spagna, Ungheria, Polonia, Giappone, Singapore, Malesia, Argentina, Colombia e Messico. Ciascun team sarà composto da un gelatiere, un pasticciere, un cuoco e uno scultore del ghiaccio, guidati da un team manager.

I “campioni” che rappresentano l’Italia sono Giuseppe Tonon (team leader), Marco Martinelli, Eugenio Morrone, Massimo Carnio e Ciro Chiummo.

La dislocazione nei padiglioni di GelatoPastryChocolateBakery e Coffee

Come è facile immaginare, in tutti i padiglioni – dall’Area Ovest, all’Area Est, passando per la Hall Sud – sarà una totale immersione nelle novità più dolci e innovative del gelato artigianale, della pasticceria, della panificazione, del caffè e del cioccolato. I padiglioni dell’area Ovest (da C1 a C7 e da A3 ad A7) sono dedicati alla gelateria artigianale. La Hall Sud ospiterà, come detto, la Coppa del mondo della Gelateria. L’area dedicata al caffè – che trova posto nei padiglioni A1-A2-D1-D2-D3 – ospiterà anche quest’anno i campionati italiani baristi, valevoli per il circuito internazionale del World Coffee Events, promossi dall’Associazione di Speciality Coffee Internazionale. L’area Est vedrà protagonisti prevalentemente la pasticceria (B1-B2-B4-B5-D4-D5), il cioccolato (B3) e la panificazione (B7-D7), che si “ibriderà” con la pasticceria nei Padiglioni D6-D7-B6-B7. I grandi eventi della pasticceria saranno alla Pastry Arena, al Pad. B5. La Bakery Events Area (Pad. D4) vedrà protagonisti gli eventi della panificazione.

Tante novità anche in fatto di mobilità e collegamenti

Sono anche tante le novità in tema di mobilità e collegamenti stradali e ferroviari. Le attese per questa edizione sono di migliaia e migliaia di espositori, visitatori e buyers provenienti da 185 Paesi, in aumento rispetto alla scorsa edizione e per questo i mezzi di trasporto sono stati implementati e potenziati.

Fra le novità del migliorato servizio di trasporto in fiera e dello spostamento dei visitatori ci sono sei fermate in più giornaliere dei treni regionali alla stazione di Rimini Fiera, rispetto alla passata edizione, poi è stata incrementata la capacità del  treno charter  “Cattolica  – Sant’Arcangelo” da 450 a 590 posti, inoltre è stata prolungata la tratta D dei Bus Speciali che arriveranno fino a Riccione ed, infine, sono stati intensificati i collegamenti Bus dalla stazione di Rimini al quartiere fieristico grazie alla collaborazione tra IEG, la società che possiede Rimini Fiera e l’Amministrazione comunale di Rimini.


Uno sguardo d’insieme sulla manifestazione

Luogo di svolgimento: Rimini Fiera. Date: 18 – 22 Gennaio. Ingresso: riservato ai soli operatori professionali. Orari: dal 18 al 21 gennaio l’orario di apertura è  9.30 – 18.00.  Il 22 gennaio si potrà accedere normalmente dalle 9.30 alle 15.00. Dopo tale orario e fino alle 17 potranno  accedere solo i possessori di  ticket on line. Costo del biglietto: Il prezzo del biglietto intero (acquistato alle casse) è di euro 85. Il costo per chi acquista il ticket on line è di euro 65. Ulteriori info: www.sigep.it.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi