Gio 26 Set 2019 - 82 visite
Stampa

“Non potevamo restare indifferenti”: la festa di Cna cede il passo allo sciopero per il clima

Gli appuntamenti a Spazio Grisà verranno posticipati al pomeriggio per non sovrapporsi con il Global Strike for Future

“Non potevamo rimanere indifferenti di fronte alla grande mobilitazione prevista, in Italia, per venerdì 27 settembre, in occasione del terzo Global Strike for Future sul tema dei cambiamenti climatici”. Il direttore di Cna Ferrara Diego Benatti spiega così la decisione di modificare il programma di “Cna in Festa”, la giornata-evento organizzata dall’associazione presso la Factory Grisù: “In segno di rispetto e vicinanza agli studenti, ai docenti e a tutti i cittadini che aderiranno alla manifestazione per il clima, abbiamo concentrato al pomeriggio le iniziative previste per la mattinata del 27 settembre: i laboratori di artigianato e creatività e i seminari dedicati alla creazione di impresa e alla ricerca attiva del lavoro – che erano destinati essenzialmente alle scolaresche della provincia di Ferrara – saranno comunque disponibili nel pomeriggio, a partire dalle 17:00, nello spazio della Factory Grisù”.

Restano confermate tutte le altre iniziative pomeridiane: ci sarà spazio per la musica e lo spettacolo, con il cantautore SimoDrive, la Banda Ariosto, il pianista e cantautore Thomas Cheval e il popolarissimo comico ferrarese Gianni Fantoni, che per l’occasione si definisce “Artigiano della comicità”. Non mancheranno animazione musicale e DJ Set a cura della web Radio Giardino.

Alla giornata presenzieranno il presidente provinciale Davide Bellotti e i vertici di Cna, il sindaco di Ferrara Alan Fabbri, l’assessore all’istruzione e pari opportunità Dorota Kusiak e il presidente della Camera di Commercio Paolo Govoni. “Come ho già avuto occasione di sottolineare – conclude Diego Benatti – questa giornata è sicuramente una festa, ma anche un’occasione per riflettere insieme sulle scelte economiche determinanti che ci attendono e su cui Cna, con la propria autorevolezza, intende essere determinante”.

Il programma inizierà alle 17 con i saluti delle autorità e proseguirà alle 17:30 con l’apertura dei laboratori di artigianato e creatività, mentre dalle 18 saliranno sul palco una serie di artisti per i concerti: Simo Drive, la Banda Ariosto e Thomas Cheval, con la chiusura affidata allo show di Gianni Fantoni, “l’artigiano della comicità”.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi