Dom 7 Apr 2019 - 237 visite
Stampa

Nuova Passat debutta con un record: superati i 30 milioni di esemplari

L’esemplare del record è una nuova Passat Gte Variant, dotata del sistema ibrido plug-in evoluto. La prevendita in Europa inizierà a maggio

Il 3 aprile scorso, la Passat ha superato il traguardo dei 30 milioni di esemplari. Nella fabbrica di Emden (Germania), dove viene prodotta, la bestseller della sua categoria ha segnato un nuovo record: nessun’altra vettura “media” al mondo è mai stata venduta più della Passat.

Il 30 milionesimo esemplare è una GTE Variant ibrida plug-in color Pyrite Silver metallizzato ed appartiene già alla nuova generazione del modello ricca di significativi aggiornamenti tecnici.

Il Costruttore tedesco propone la Passat in diverse versioni a seconda del continente. L’aggiornamento dell’ottava generazione europea è stato presentato all’inizio di quest’anno in versione berlina tre volumi e Variant.

Grazie al Travel Assist – dispositivo di assistenza alla guida IQ.DRIVE – la Passat è la prima Volkswagen in grado di procedere in maniera parzialmente automatizzata a qualunque velocità compresa tra 0 e 210 km/h. Il nuovo modello include anche i proiettori interattivi a matrice di LED IQ.LIGHT e il sistema modulare d’infotainment MIB3 dotato di connessione costante a Internet.

Nella nuova gamma, riveste un ruolo di grande rilievo la Passat GTE. Ora, l’autonomia puramente elettrica della ibrida plug-in arriva fino a 55 km nel ciclo WLTP, pari a circa 70 km in quello NEDC. La nuova Passat GTE (160 kW/218 CV di potenza di sistema) rispetta già gli standard sulle emissioni Euro 6d che entreranno in vigore dal 2021.

“La Passat è una delle Volkswagen più importanti e di maggior successo – ha detto Ralf Brandstätter, chief operating officer della Casa tedesca – dal lancio 46 anni fa, 30 milioni di clienti hanno riposto la loro fiducia in questa macchina. Così, la Passat è entrata tra le grandi di tutto il mondo; un’auto che oggi è a suo agio tanto a Pechino, quanto a Berlino, Sidney, Johannesburg o sulle strade di San Francisco. Siamo fieri del successo di questo modello, che oggi rappresenta ancora il punto di riferimento nella sua categoria”.

Infatti Volkswagen iniziò a produrre la Passat a Wolfsburg ben 46 anni fa, precisamente il 14 maggio 1973, con il motto “L’inizio di una nuova era VW”. Questo modello diede il via a una famiglia completamente nuova di automobili con motore raffreddato ad acqua, trazione anteriore e un moderno telaio completamente in acciaio.

Appartenente alla classe media, la Passat prese il posto della Volkswagen 1600 (Typ 3 con motore posteriore raffreddato ad aria e trazione posteriore). In quel maggio di 46 anni fa, nessuno a Wolfsburg poteva immaginare che la Passat avrebbe venduto 30 milioni di esemplari, superando così anche il leggendario Maggiolino (21,5 milioni di esemplari). Insieme alla Golf (35 milioni di esemplari) e al Maggiolino, infatti, la Passat è una delle tre Volkswagen più vendute di tutti i tempi.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi