Mar 18 Dic 2018 - 1120 visite
Stampa

Bon Nadàl, gli auguri in dialetto ferrarese

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Carissimi amici del dialetto ferrarese, una rappresentanza dei componenti della compagnia “I Ragazìt da ‘na volta” (Doriana Melloni, Valentina Ferraresi, Maurizio Musacchi, Laura Caniati e Tiziano Buzzoni; registrazione a cura di Roberto Gamberoni) vi augura buone feste con le voci di Laura Caniati in dialetto, e la traduzione in lingua di Valentina Ferraresi. Si tratta di un semplice pensiero, in rima. Un modo originale di ringraziare e porgere auguri a chi segue questo blog, famiglie e amici tutti.

NADÀL E ÀN NΌV,

Fόra dlà fnèstra è dré rivàr Nadàl,
po’ dòp,a scumiηziarà àηch al Nόv An.
Quaśi tùta la źént dàl Mond,béη ό màl,
ridénd la spandrà bajòch a piéni màη !
A gh’è crìsi, mò déntar dal so’ umdàl,
tùti i sarà iη fèsta,zùan é aηziàη !
Àηch sà gh’è nà recesiòη spavantόśa,
a s’as strùscia par niént qualsìasi còsa !

Vòt lasàr i tò aηvόd séηz’uη bilìη ?
ό a l’amìgh, aη gh’at brìśa da peηsàr ?
àl tò cumpàgn a s’àgh fa’ uη regalìη !
E par nà vòlta, aη s’dév brìśa sparamiàr,
e po’,dai,dénagh la mòla aj bajuchìη,
l’è d’òbligh par tùti: as “dév”regalar !
Acsì ché, se àt vό stàr al pàs còj témp,
fà fèsta: e coη tì, nà smarùza àd źént !

Mò mì ché scunzamnèstra, uη pόch, a sòη,
a vré dìrav uη quèl… iη pùnta ad pié,
ch’l’à riguarda ch’àl mèz miliàrd d’òm è dòn,
ch’ìη gh’à brìsa da magnàr pr’ill sò famié !
Iη st’al Mònd ch’al t’òbliga d’èsar strusciόη,
un mòd più unèst par far fèsta al gh’è !
Coη uη picul gèst ad solidarietà:
aiutéη chì ad nuàltar l’è più sgrazià!

Stì vèrs ad Nadal j’è pàr chi am vòl béη;
o chi l’am tgnόs pόch è l’aη sa’ gnàηch chì sìa;
j’è dì ad fèsta l’è bèl star tut iηsiém,
con amόr, amicizia, e cortesìa,
mì, a mòd mié,àv dìgh: và béη festegiéη,
salutànd pùr l’An Nόv iη alegrìa !
Auguri, e am vόj àηch coη uàltar scusàr ,
sè coη st’ill rim av custrìnz a…pensar !

NATALE E ANNO NUOVO
Fuori dalla finestra sta arrivando Natale,
poi dopo,inizierà pure il Nuovo Anno.
Quasi tutta la gente del Mondo,bene o male,
ridendo spenderà soldi a piene mani!
C’è crisi ma dentro la soglia di casa,
tutti festeggeranno,giovani ed anziani !
Anche se c’è una recessione spaventosa,
si consuma per niente qualsiasi cosa !

Vuoi lasciare il nipote senza un giochino?
o all’amico,non ci devi pensare ?
al tuo compagno gli si fa un regalino !
E per una volta,non si deve risparmiare,
e poi,lasciamoli liberi questi quattrini,
è obbligatorio per tutti : si “deve”regalare !
Così che, se vuoi stare ai passi con i tempi,
fai festa: e con te una moltitudine di gente !

Ma io che guastafeste,un po’, sono,
vi vorrei dire una cosa…in punta di piedi,
che tocca quel mezzo miliardo di uomini e donne,
che non anno da mangiare per le loro famiglie !
In questo Mondo che t’obbliga al consumismo,
un modo più onesto di festeggiare esiste !
Con un piccolo gesto di solidarietà,
aiutiamo chi di noi è più disgraziato !

Questi versi Natalizi sono per chi mi vuol bene,
o per chi mi conosce poco e non sa chi sia;
sono giorni di festa ed è bello stare tutti insieme,
con amore,amicizia e cortesia,
io a modo mio vi dico:va bene, festeggiamo,
salutando l’Anno Nuovo in allegria !
Auguri, e mi voglio con voi scusare,
se con queste rime vi costringo a…pensare !

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi