Mar 4 Dic 2018 - 598 visite
Stampa

Car Of The Year 2019, sono sette le auto ancora “in corsa”

L’auto vincitrice sarà rivelata il 4 marzo dell’anno prossimo alla vigilia del Salone dell’Auto di Ginevra

di Tiziano Argazzi

Dopo un lavoro durato mesi la giuria del premio “Car Of The Year 2019” ha scelto le vetture destinate, per l’anno prossimo, a contendersi l’importante riconoscimento. La parte del leone tocca al Vecchio continente che ha cinque vetture ancora in corsa (Alpine A110, Citroën C5 Aircross, Jaguar I-Pace, Mercedes-Benz Classe A e Peugeot 508) mentre le altre due sono, rispettivamente, Made in Corea (Kia Ceed) e Usa (Ford Focus). Come è facile notare l’elenco delle finaliste è molto variegato e comprende una sportiva, una berlina, tre compatte e due Suv, uno dei quali elettrico.

Le macchine finaliste sono state scelte tra una rosa di una quarantina di vetture partecipanti. Queste per poter concorrere dovevano avere vari requisiti fra cui essere di recente immissione sul mercato ed in vendita, al momento del voto, in almeno cinque Paesi europei.

Nei prossimi mesi la giuria composta da sessanta giornalisti del settore dell’automotive, in rappresentanza di 23 Paesi europei, dovrà individuare l’auto vincitrice per il 2019 che raccoglierà lo scettro della Volvo XC40, Car Of The Year 2018.

Particolare importante è che i componenti della giuria sono eletti per la loro competenza personale, e non per l’importanza delle pubblicazioni che rappresentano.

Dopo avere “testato” a fondo le auto in “nomination” ogni componente della giuria dovrà ripartire i 25 voti a disposizione fra almeno cinque vetture indicando i criteri alla base del proprio voto.

Tra le escluse dallo sprint finale spiccano vetture importanti fra cui Audi (A1, A6, A7 Sportback, Q3 e Q8), Bmw (3-Series, X2, X4 e X5), Dacia Duster, DS 7 Crossback, Yundai Nexo e Santa Fe, la nuova generazione di Jeep Wrangler, Honda CR-V, Lexus (ES, LS ed UX), Mercedes Benz (Classe A, Classe B, Cls, Gle e Classe G), Nissan Leaf, Lamborghini Urus ed Aston Martin Vantage. Molte di queste sono, attualmente, anche ai vertici di vendita delle rispettive categorie.

Come è oramai di abitudine da diversi anni, anche la vettura “Car Of The Year 2019” sarà rivelata il 4 marzo dell’anno prossimo in occasione dell’inaugurazione del Salone dell’Auto di Ginevra. La successiva cerimonia di premiazione si terrà in Svezia. Infatti di anno in anno la premiazione si svolge a rotazione nei Paesi delle sette testate giornalistiche, di ambito motoristico, che hanno dato vita al premio. I giornali in questione sono: Auto (Italia), Autocar (Regno Unito), Autopista (Spagna), Autovisie (Paesi Bassi), L’Automobile Magazine (Francia) e Stern (Germania) e Vibilagare (Svezia).

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi