Mer 3 Ott 2018 - 1024 visite
Stampa

Truffe in dialetto, attenti ai zimitèri

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Carissimi amici del dialetto ferrarese, concludiamo la presentazione dei sei filmati realizzati con l’intenzione di limitare l’odioso fenomeno delle truffe nei confronti degli anziani. Questo episodio riguarda una truffa che spesso, con modalità differenti, viene effettuata nei cimiteri. A dire il vero, spesso sono semplici furti, ma in questo caso, si cerca di approfittare dell’ingenuità della persona in questione per estorcere denaro o entrare in casa per derubarla.

È l’ultimo episodio e colgo l’occasione per ringraziare chi mi ha permesso di realizzare tale progetto. In primis il Comune di Ferrara che mi ha messo a disposizione un ottimo giovane ma validissimo tecnico video e regista: Dimitru Grubii. Questo simpaticissimo ragazzo, fra l’altro vi devo dire che mi ha molto colpito perché, moldavo di origine, è appena diventato cittadino italiano e ne va fiero.

Ma voglio ricordare pure “Coop Edificatrice Il Castello”, Ancescao provinciale, “Trèb dal Tridél”, naturalmente Estense.com che ha dimostrato grande sensibilità mettendo in rete questi sei importanti tentativi di carattere sociale. Permettetemi poi di porgere un affettuoso abbraccio ai componenti della compagnia che coordino da anni, avuta in eredità dalla grande prof.Floriana Guidetti: I ragazit da ‘na volta. Alla fine del filmato ne potrete leggere i nomi e vederli in immagine. Mi preme ricordare che hanno lavorato tutti gratuitamente e con entusiasmo comprendendo la validità del progetto.

Non finisce qui l’avventura di queste riprese, le porteremo nei centri sociali, facendoci aiutare da qualcuno delle forze dell’ordine, parrocchie e perfino in salette condominiali, pur di poterne parlare direttamente con veterani che non hanno dimestichezza con il web e che perciò non li hanno potuti vedere. Tuttavia mi risulta che qualcuno lo ha fatto con qualche parente anziano. Grazie a tutti, Maurizio Musacchi.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119

Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi