dom 5 Ago 2018 - 792 visite
Stampa

Ad Arquà Petrarca tutto è pronto per Calici di Stelle Euganei

Dal 10 al 12 Agosto tre serate dedicate a vino, cibo e degustazioni guidate con particolare attenzione alle produzioni biologiche

Vino e cielo, due elementi che hanno molto in comune: bellezza, eleganza, luminosità. Forse con questa idea in mente il Movimento Turismo del Vino, un ente non profit che annovera circa 1.000 fra le più prestigiose cantine d’Italia e l’Associazione Nazionale Città del Vino, che riunisce oltre 430 Comuni vinicoli ed enoturistici sparsi per lo Stivale, hanno unito le loro forze per regalare, dalla Valle d’Aosta alla Sicilia, una miriade di iniziative, programmate dal 2 al 12 agosto.

Per trasformare il periodo più poetico delle notti d’estate – quello delle stelle cadenti, che hanno il culmine il 10 agosto nella notte di San Lorenzo – in un’occasione di promozione dell’Enoturismo italiano. E con un calice di vino in mano si può alzare lo sguardo verso le stelle e ammirare i lampi dello sciame di meteore delle Perseidi che offre, quest’anno, un’opportunità particolarmente favorevole per l’osservazione.

A questa festa non potevano mancare i Colli Euganei e gli ottimi vini prodotti in questa zona, che ogni anno attirano migliaia di visitatori da buona parte d’Italia.

E così dal 10 al 12 agosto ad Arquà Petrarca, uno dei Borghi più belli d’Italia, torna “Calici di Stelle Euganei”. La “perla dei colli”, come viene chiamata Arquà, placidamente adagiata ai piedi dei Monti Piccolo e Ventolone, rappresenta idealmente il lavoro delle cinque città del vino euganee: Arquà, Baone, Vò, Rovolon e Cinto Euganeo. E per questo il programma della “tregiorni” renderà onore come sempre alle eccellenze del territorio, con un occhio di riguardo per i vini biologici. Le tre serate saranno interamente dedicate al tempo libero fra vino, cibo, olio, stelle cadenti e degustazioni guidate con produttori e sommelier.

Per la organizzazione dell’evento in prima fila anche la Strada del Vino dei Colli Euganei ed il locale Consorzio dei vini Doc e Docg.

La manifestazione prevede la presenza, lungo le vie del borgo euganeo, (dalle 19 alle 24), di ristoratori e produttori. I produttori vitivinicoli che hanno garantito la presenza sono 26, mentre 14 risultano i ristoranti, le osterie ed i produttori gastronomici che proporranno i loro prodotti di eccellenza ai tanti appassionati attesi per la “tregiorni” di Arquà Petrarca.

All’entrata del paese si potranno acquistare dei ticket degustazione comprensivi di bicchiere e bisaccia al prezzo di 10 euro che danno diritto a quattro degustazioni di vino ed una di olio. Per uno dei piatti proposti dai ristoratori presenti all’evento il ticket costa 5 euro, per il dolce 3 euro. Ogni degustazione aggiuntiva di vino costa 2 euro.

Quest’anno, con la decisa accelerazione che è stata impressa ai vini “vulcanici” in tutto il mondo, la produzione vulcanica euganea verrà portata all’attenzione di un pubblico sempre più preparato ed esigente.

Il tema di quest’anno è “Occhi al cielo” per invitare gli enoturisti ad osservare i corpi celesti e i fenomeni ad essi collegati. Per tale ragione, sul colle che domina Arquà Petrarca saranno presenti gli astronomi, per guidare i visitatori alla scoperta del cielo d’agosto e delle lacrime di San Lorenzo. Lo sciame meteorico sarà attivo per molti giorni, anche se il massimo dell’attività è previsto per la notte tra il 12 e il 13 agosto.

Ogni sera sono in calendario degustazioni guidate di vini euganei e di olio evo prodotto nell’area collinare padovana. Tutte le degustazioni avranno luogo nella Biblioteca di Arquà Petrarca in via Castello 6. Quelle di olio inizieranno alle 19,45, un’ora dopo quelle di vino. Per tutte vi è l’obbligo della prenotazione entro l’8 agosto alla Strada del vino Colli Euganei info@stradadelvinocollieuganei.it. Le degustazioni di vino costano 10 euro a persona, quelle di olio 2 euro.

La Casa del Petrarca rimarrà aperta anche in orario serale, fino le 23, per tutte e tre le serate dell’evento. Al momento dell’ingresso nella Casa si lascerà il proprio calice di vetro all’entrata (onde evitare incidenti all’interno della dimora storica). All’uscita con il biglietto di ingresso (costo della visita 4 euro) sarà possibile andare alle casse a ritirare un nuovo calice.

L’intera kermesse sarà accompagnata da una “colonna” sonora cucita su misura per l’evento.

Ulteriori informazioni: www.calicidistelleeuganei.it e www.stradadelvinocollieuganei.it e le pagine Facebook e Instagram dell’evento euganeo.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi